Daniele Sebastiani, presidente Pescara: "Questo paese è disorganizzato! Atalanta a porte chiuse a Valencia? Ci trattano come appestati"

Daniele Sebastiani, presidente Pescara:

Daniele Sebastiani, presidente del Pescara, è intervenuto ai microfoni di Punto Nuovo Sport Show, trasmissione di Umberto Chiariello su Radio Punto Nuovo.

Il numero uno degli abruzzesi ha parlato del Coronavirus e del momento che vive il calcio italiano. Secondo il patron, il problema è grave, tutto andava fermato prima e la disorganizzazione del paese è evidente.

Ecco le sue parole:

"Credo che quella di ieri sera sia la dimostrazione di quanto sia disorganizzato questo paese. Non vedo per quale motivo ieri non si è giocato a porte chiuse, visto il decreto.

Il problema è grave ed è grave se il virus si espande, perché non credo siamo pronti ad ospitare i casi gravi. Andava fermato tutto 20 giorni fa. Ci saranno conseguenze nei prossimi mesi, non solo dal punto di vista economico.

Al momento siamo fortunati che in serie A e B nessuno è ammalato, ma se succedesse? Che facciamo? Ci vorrebbe una regia unica che prende decisioni.

Per la gara di ieri ha deciso la Prefettura e qualcuno risponderà di questa cosa. Atalanta a porte chiuse a Valencia? Più per il Coronavirus, è perché l'Atalanta si sposta, ci trattano come appestati".


Per seguire tutte le news sul calcio Napoli clicca QUI

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram