shinystat spazio napoli calcio news Primavera, Troise a SpazioNapoli: "Il settore giovanile del Napoli è sempre stato importante, bisogna investire. Mazza? Non smette di stupire!"

Primavera, Troise a SpazioNapoli: “Il settore giovanile del Napoli è sempre stato importante, bisogna investire. Mazza? Non smette di stupire!”


Notizie Napoli, l’intervista all’allenatore del Bologna Primavera Emanuele Troise

L’allenatore del Bologna Primavera, Emanuele Troise, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di SpazioNapoli al termine della gara vinta dai felsinei per 0-1 contro il Napoli. Ecco quanto evidenziato:

“Dal punto di vista tattico siamo partiti con l’idea di avere 4 giocatori offensivi, poi a partita in corso abbiamo dovuto cambiare qualcosa. Credo che la vittoria sia meritata, nonostante la sfida sia stata a lungo equilibrata. Potevamo chiuderla prima, ma ci sta.

Il settore giovanile del Napoli? Difficile dire qualcosa dall’esterno ma è un percorso a lungo temine e bisogna avere pazienza, il Bologna sta facendo molto bene in questo senso. Tanti giocatori napoletani nel Bologna? Ne parlavo ai miei ragazzi. Più di 20 anni fa il settore giovanile del Napoli ha raccolto tanti successi e noi siamo stati protagonisti, è importante investire e dare strutture ai ragazzi. Se non lo fai, puoi pagare lo scotto con calciatori che vanno via.

LEGGI ANCHE: L’INTERVISTA ALL’ALLENATORE DEL NAPOLI PRIMAVERA, GIUSEPPE ANGELINI

I miei ricordi al Napoli? Tantissimi. Dal settore giovanile, dove eravamo quasi sempre protagonisti con le finali di Coppa Italia e il Viareggio, per poi coronare il sogno di giocare in prima squadra. Era un altro Napoli, un’altra generazione. Il ricordo più bello è certamente la vittoria del campionato nel ’99/’00, quello è stato il picco dell’emozione in azzurro. Ma anche giocare con la maglia della mia città in Serie A contro tanti campioni.

La paura della retrocessione? Sicuramente influenza lo stato d’animo di calciatori giovani come quelli che giocano in Primavera. Da parte nostra bisogna dare il giusto messaggio: c’è bisogna di crescere, ma senza tramettere l’ansia dei risultati. Cosa mi aspetto dalla squadra e i nostri obiettivi? Abbiamo cominciato una prima parte di stagione molto interessante, poi ci siamo sfilacciati e abbiamo passato 2 mesi molto complicati e siamo rimasti invischiati nella zona calda della classifica, ora ci stiamo riprendendo. Il vero valore di questa squadra forse ancora non si è visto, ma ci sono calciatori di assoluto valore. Oggi era importante fare punti per alimentare le nostre potenzialità.

Molla e Mazza? Molla è un portiere di grandi potenzialità, lo ha già dimostrato all’Europeo Under 17, ha ancora grandi margini di crescita e non a caso si allena con la prima squadra. Leonardo Mazza invece non smette di sorprendermi. Esprime qualità tecniche, agonistiche e di leadership. Qualsiasi test che affronta, lui lo supera. Quando lo incontri non ti aspetti queste potenzialità, a causa della sua struttura fisica. Mi auguro possa smentire tutto ciò che si dice in negativo su di lui, fino ad ora l’ha sempre fatto e spero continui a farlo”.

ECCO IL VIDEO:

Dai nostri inviati a Frattamaggiore: Pasquale Giacometti e Lorenzo Gentile.

Per seguire tutte le news sul calcio Napoli clicca QUI

Preferenze privacy