shinystat spazio napoli calcio news Gattuso: "Non ho mai incolpato Ancelotti. Voglio rispetto, ci metto sempre il mio faccione. Il mio mercato è quello di recuperare tutti"

Gattuso: “Non ho mai incolpato Ancelotti. Voglio rispetto, ci metto sempre il mio faccione. Il mio mercato è quello di recuperare tutti”


Gattuso in conferenza

Gennaro Gattuso ha parlato in conferenza stampa. Queste le parole:

Chiarimento su Ancelotti

Innanzitutto prima di iniziare una qualsiasi altra discussione voglio dire che ognuno deve fare il proprio lavoro nel modo più corretto. Io ci metto sempre il mio faccione. In qualsiasi circostanza. Parliamo di cose concrete“.

Non ho mai parlato male di Carlo Ancelotti come ho letto in ogni dove. Ho detto che abbiamo cambiato metodologia, non ho mai incolpato Ancelotti“.

Dobbiamo lavorare

Siamo in fondo alla classifica, non ci siamo mai stati. Stiamo iniziando a risalire ma non sono ancora soddisfatto. Il secondo tempo non mi è piaciuto per nulla. Lo so che dobbiamo migliorare, questo è solo il ventesimo allenamento. Non posso essere soddisfatto“.

Ad un certo punto subentra la stanchezza, stanno giocando sempre gli stessi. Oggi abbiamo cambiato pochissimo nonostante tanti pensavano che avremmo cambiato tanto“.

Il mio mercato è quello di recuperare ogni singolo giocatore. Se questa squadra viene messa nella situazione giusta credo che si può fare bene. Andare a giocare ogni tre giorni non è facile“.

Insigne

Insigne? Lorenzo sta trovando la posizione più idonea, gli piace inventare, giocare. Vedrete che migliorerà tanto.

Lozano ha fatto delle ottime cose, dobbiamo continuare così“.

Infortunati

Mertens rientra stasera, domani proveremo. Su Koulibaly non mi va di rischiare. Vorrei farlo giocare sempre ma non è il momento adatto per rischiare. Lo stesso per Ghoulam, per la settimana prossima vorrei vederlo all’opera“.

Attaccanti

Non so dirti quale sia la punta ideale per questo Napoli, stiamo provando varie situazioni. A me piace attaccare la profondità, Llorente e Milik ci aiutano a far salire la squadra“.

Meret e Ospina

Opina? Un ragazzo eccezionale. Non è un problema l’errore. L’importante è parare ma a me piace anche quando il portiere gioca dal basso. Meret è bravissimo a parare ma ha un pelino dietro nel giocare dal basso. Grandissimo rispetto per Alex però“.

Preferenze privacy