shinystat spazio napoli calcio news Bayern, Rummenigge: "Dovevamo aspettare prima di esonerare Ancelotti. Piansi quando lo feci"

Bayern, Rummenigge: “Dovevamo aspettare prima di esonerare Ancelotti. Piansi quando lo feci”


L’amministratore delegato del Bayern parla del suo rapporto con Carlo Ancelotti

ULTIME NOTIZIE CALCIO NAPOLI – L’amministratore delegato del Bayern Monaco, Karl-Heinz Rummenigge, nel corso del “Festival dello Sport” che si tiene in questi giorni a Trento, ha parlato dell’esperienza di Carlo Ancelotti in Germania e di come sia stato complesso per lui doverlo esonerare. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione:

Ancelotti è un grande allenatore, però dopo un anno e mezzo le cose non andavano bene e i risultati non ci soddisfacevano. Carlo è una brava persona, siamo amici e ha una tranquillità incredibile: ho visto tanti allenatori bravi tecnicamente, ma lui era sempre sereno anche nei momenti difficili”.

“Forse dovevamo aspettare un po’ prima di separarci, ma venivamo da una sconfitta pesante con il Paris Saint Germain. Ancelotti è un grande personaggio, ricordo che quando gli comunicai che era finita mi venne quasi da piangere. Lui si alzò, mi abbracciò e mi disse: ‘Va bene così, non sei più il mio boss ma sei sempre un amico‘”.

Per seguire tutte le news sul mondo Napoli CLICCA QUI