shinystat spazio napoli calcio news Insultato sulla chat di WhatsApp del calcetto: si presenta sul campo e spara ma colpisce un'altra persona!

Insultato sulla chat di WhatsApp del calcetto: si presenta sul campo e spara ma colpisce un’altra persona!


Grave episodio a San Cipriano d’Aversa a causa di insulti subiti su una chat di WhatsApp

Davvero assurdo quanto accaduto a San Cipriano d’Aversa nelle scorse ore. Un uomo, in preda all’ira per essere stato insultato da un conoscente su una chat di WhatsApp, si è presentato, pistola in pugno, in un campo di calcetto dove stava giocando l’autore del messaggio, sparando un colpo che però ha centrato un altro giocatore che cercava di sedare gli animi, ferendolo all’addome.

SAN CIPRIANO AVERSA CALCETTO

Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri di Casal di Principe che hanno sottoposto a fermo, con l’accusa di tentato omicidio, Nello Petito, 48 anni, di Casal di Principe. A rimanere ferito è stato Pietro Della Corte, 40 anni, ricoverato alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno. Il vero obiettivo sembra fosse Pasquale Di Martino, 38enne, ossia colui che aveva scritto i messaggi ritenuti diffamatori sul gruppo WhatsApp creato dagli amici del calcetto. Intanto, Petito è stato condotto in carcere.