shinystat spazio napoli calcio news Mercato in uscita del Napoli: Ounas-Nizza affare in via di chiusura, Hysaj alt. Verdi punto interrogativo

Mercato in uscita del Napoli: Ounas-Nizza affare in via di chiusura, Hysaj alt. Verdi punto interrogativo


Le ultime sul mercato in uscita del Napoli

CALCIOMERCATO NAPOLI – Dopo l’arrivo in Italia del quarto acquisto del Napoli, si discute ora sui giocatori in uscita: Elseid Hysaj, Adam Ounas e Simone Verdi. L’edizione odierna de Il Corriere del Mezzogiorno fa il punto della situazione sulle cessioni in casa Napoli.

Il quotidiano fa sapere che la trattativa più avanzata riguarda Adam Ounas: “Nelle ultime ore il Nizza è in vantaggio: l’operazione potrebbe essere definita entro sabato. L’ affare dovrebbe chiudersi sulla formula del prestito oneroso a 3 milioni con diritto di riscatto fissato intorno ai 22 milioni”.

Su Elseid Hysaj e Simone Verdi il giornale scrive: “La Roma ha scelto Zappacosta che stamattina sosterrà le visite mediche con il club giallorosso. Si cercano nuove soluzioni per Hysaj. Verdi al momento è bloccato, potrebbe partire solo con un altro rinforzo in attacco”.

Su Simone Verdi, anche il Corriere dello Sport scrive di un saltato trasferimento al Torino: “Ha atteso fino a ieri mattina, quando poi ha capito che ormai il suo viaggio verso Torino si sarebbe interrotto ancor prima che cominci seriamente: solo gli immancabili colpi di scena potrebbero risistemare una trattativa fatta e finita”.

A differenza degli altri quotidiani, TuttoSport rivela che i dialoghi tra Cairo e De Laurentiis sono sereni. I due patron hanno già trovato un accordo, scrive il giornale: “10 milioni per il prestito e altrettanti per l’ acquisto obbligatorio nel 2021; divisione a metà del ricavato da un’ eventuale vendita di Verdi nel biennio; per il giocatore, contratto da 5 anni a 2 milioni netti a stagione, bonus compresi“. Tutto potrebbe sbloccarsi dopo la prima giornata di campionato visto che Verdi è già stato schedato da Ancelotti come panchinaro per la sfida contro la Fiorentina.

Per restare aggiornato CLICCA QUI