shinystat spazio napoli calcio news Il giorno in cui Lozano ha stregato Ancelotti

Il giorno in cui Lozano ha stregato Ancelotti


Lozano al Napoli è cosa ormai fatta, entro metà della settimana il messicano sarà azzurro. Prima le visite mediche a Roma, poi l’arrivo in città, la firma, le foto di rito e la presentazione. Per la felicità di Carlo Ancelotti, che tanto gradisce il nome del Chucky nella sua formazione.

C’è un momento preciso in cui Ancelotti si è innamorato di Lozano e risale all’estate del 2018. Sia il mister del Napoli, fresco di accordo con De Laurentiis, che El Chucky, erano nello stesso luogo: la Russia.

Lozano con il suo Messico, pronto a stupire nel mondiale. Ancelotti, invece, con… il Messico! Carlo, infatti, commentava le partite della selezione americana per Televisa, tv messicana.

Una partita, nello specifico, è stata il biglietto da visita di Lozano: Messico-Germania. 17 giugno 2018. Risultato: 0-1, Chucky protagonista assoluto. Per il goal, una perla di bellezza assoluta, per gli strappi costanti con cui mandò in crisi la difesa teutonica. Carlo era lì, in telecronaca, ancora non aveva avuto modo di familiarizzare con il suo nuovo ambiente ma forse già pensava, pronosticava, immaginava.

E forse, il nome di quel funambolo l’aveva già appuntato su qualche “pizzino”.

L’avventura dei messicani, per la cronaca, terminò agli ottavi con il Brasile. Ora, quel calciatore ammirato oltre un anno fa in Russia, sarà a disposizione di Ancelotti nello scacchiere del Napoli.