shinystat spazio napoli calcio news Mertens: "Sarri mi ha dato tanto a livello calcistico. Il record di gol sarebbe un orgoglio indescrivibile"

Mertens: “Sarri mi ha dato tanto a livello calcistico. Il record di gol sarebbe un orgoglio indescrivibile”


Mertens ai microfoni di ESPN

Dries Mertens ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni dei colleghi di ESPN. L’attaccante belga ha parlato del suo Napoli, della prossima stagione e anche dell’arrivo dell’amico Lukaku in Serie A. Ecco le sue parole:

“Diventare il miglior marcatore della storia del Napoli sarebbe fantastico. In carriera non ero mai stato un centravanti, oggi cerco sempre un gol e un assist. Essere vicino ad un traguardo simile è qualcosa di davvero gratificante”.

“Champions League? Servono i grandi campioni, le squadre acquistano i top player per migliorare. Noi giochiamo insieme da tanti anni, serve però ancora qualcosa per fare meglio di quello fatto fino ad oggi”.

“Sei anni fa sono arrivato qui con Callejon e Albiol, oggi siamo vicini a compiere un altro step, sarebbe importante riuscirci e vincere qualcosa. Per farlo potrebbe servire acquistare qualche altro calciatore”.

“Se dovessi fare un paragone tra Sarri e Ancelotti non sarebbe facile. Il primo mi cambiò ruolo, mi ha regalato un’altra dimensione calcistica. Ancelotti invece ha cambiato qualcosa per personalizzare tutta la squadra, è bello vedere come le cose cambiano, il calcio è imprevedibile”.

Lukaku voleva fortemente l’Inter, gli ho mandato un messaggio per congratularmi con lui. Un calciatore come lui sarà importante per i nerazzurri e soprattutto per il calcio italiano”.

Hazard? Spero per lui sia un grande anno. In Spagna ci sono anche Barcellona e Atletico, i blancos hanno fatto tanti acquisti, io auguro il meglio ad Eden per la sua nuova avventura”.

QUI IL VIDEO DELL’INTERVISTA: