shinystat spazio napoli calcio news Elmas in conferenza: "Mi trovo benissimo qui, Napoli è una famiglia! Essere allenato da Ancelotti è come un sogno. Ho sentito Pandev"

Elmas in conferenza: “Mi trovo benissimo qui, Napoli è una famiglia! Essere allenato da Ancelotti è come un sogno. Ho sentito Pandev”


La conferenza stampa di presentazione di Elif Elmas in diretta da Dimaro

Alle 16:30 è andata in scena l’ultima conferenza stampa in diretta da Dimaro. A parlare è Eljif Elmas, il nuovo acquisto del Napoli: il classe ’99 macedone ha raccontato le sue prime impressioni sul club azzurro e sui nuovi compagni di squadra!

Prima di cominciare ha annunciato il numero di maglia ed ha scattato una foto con Edo De Laurentiis:

Ecco le sue parole:

“Sono molto felice di essere qui. Mi sono trovato bene con i compagni e mi sento già in famiglia. Nel Napoli c’è aria di famiglia. Pandev mi ha detto di apprezzare questa maglia, so della forza di questa squadra. Mi ha detto di apprezzare l’appoggio dei compagni, è la squadra giusta per me.

Essere allenato da Ancelotti è un sogno: posso acquisire tutto ciò che il mister può dare. Presto parlare di tattica, non voglio sbilanciarmi, sono cose tra me e il mister. Durante la trattativa la telefonata di Ancelotti ha avuto un forte peso nella decisione finale.

Ronaldo? Nel mondo del calcio il suo nome ha un certo peso ma non mi spaventa.

Ho giocato in tante posizioni in passato, il mister saprà dove posizionarmi, io sono a completa disposizione della squadra. Non posso parlare delle mie qualità né delle cose che devo migliorare per ora. Mi scoprirete pian piano.

Quando sarò a Napoli deciderò cosa visitare, mi faro guidare sicuramente dai miei compagni. Accetterò volentieri suggerimenti da loro.

Il numero 12? Volevo scegliere un numero particolare (di solito è del secondo portiere ndr).

Napoli e Juventus sono due squadre molto forti. Sarà una dura sfida.

Un sogno? Ne ho uno molto grande, non lo racconto altrimenti non si realizza!

La champions? È stato un fattore che mi ha fatto accettare l’offerta del Napoli.

Fabian e Zielinski? Il primo lo conosco, abbiamo giocato anche contro in Nazionale. Simile a loro? Potrei esserlo ma ognuno ha le proprie caratteristiche. Idolo? Ronaldinho.

Fuori dal campo? Amo ascoltare la musica, tanto. Pratico altri sport nel tempo libero come basket e nuoto. I tifosi? Ho avvertito il calore e l’amore da parte dei supporter ieri sera. Ora dovrò rispondere con i fatti!