shinystat spazio napoli calcio news Ultrà, "Genny 'a carogna", "Io decisivo per fermare la faida in Curva A"

Ultrà, “Genny ‘a carogna’ inizia a parlare: “Io decisivo per lo stop della faida in Curva A”


Le prime deposizioni di Gennaro De Tommaso

Parla ed è un fiume in piena Gennaro De Tommaso, alias “Genny ’a carogna”. Lui ex narcos e uomo di punta del gruppo ultrà dei Mastiffs di piazza San Gaetano. Ha deciso di collaborare con la giustizia e una delle sue prime dichiarazioni riguarda quanto accaduto il 30 agosto del 2015 ovvero l’accoltellamento di un tifoso dei Mastiffs, consumatosi in Curva A durante l’intervallo di Napoli-Sampdoria. Ecco le sue dichiarazioni riportate dal quotidiano Il Roma.

““O cafone” (Luca Capuano, ndr) è un affiliato al clan Sibillo. Stava sempre con Emanuele. Ho anche un fermo con lui perché mentre mi trovavo al Borgo Sant’Antonio con altre persone, tra cui lui e Antonio Napoletano, arrivò la polizia e ci portò in commissariato. Napoletano era però riuscito a scappare. Mi trovavo lì perché ero stato convocato da Napoletano, il quale voleva sapere dell’accoltellamento allo stadio in Curva A”.

“Mi trovavo lì perché ero stato convocato da Napoletano, il quale voleva sapere dell’accoltellamento allo stadio in Curva A. Era accaduto che era stato accoltellato un ragazzo che faceva parte dei Mastiffs di cui però non ricordo il nome. Era stato colpito dai ragazzi del rione Sanità che andavano a vedere la partita con il gruppo della Sanità. La causa fu che il ragazzo accoltellato era simpatizzante di Emanuele Sibillo e, una volta morto Sibillo, questi ragazzi che stavano insieme agli Esposito, e allo stadio c’era anche Emanuele Esposito, realizzarono una ritorsione contro i Sibillo. Quel giorno io non ero allo stadio perché diffidato”.

“Napoletano mi mandò a chiamare per capire chi era stato, dal momento che voleva fare la stessa cosa. Io gli chiesi di evitare perché se fossero accaduti altri fatti del genere allo stadio  avrebbero chiuso la Curva a tutti i tifosi. Il ragazzo della Sanità fu poi arrestato”.

ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl