shinystat spazio napoli calcio news Katia Ancelotti: "Mio padre è a Napoli per vincere, questa città merita di alzare trofei"

Katia Ancelotti: “Mio padre è a Napoli per vincere, questa città merita di alzare trofei”


Katia Ancelotti ha parlato in diretta alla trasmissione radiofonica di Walter De Maggio, su Radio Kiss Kiss:

Il primo tempo è stato positivo ma non troppo. Siamo risultati tanto leziosi e alla prima occasione da gol siamo stati puniti. Il secondo tempo molto meglio e la partita è finita nel migliore dei modi“.

Mi sento un po’ napoletana a dir la verità. Questa città è bellissima ma non lo scopriamo di certo noi. Il 18 Aprile è il mio compleanno e soprattutto il giorno di Napoli-Arsenal, ho già chiesto il regalo a mio padre, spero che ci riesca“.

Davide è un ragazzo in gamba. Ha fatto una gavetta niente male, ma c’è da dire che ha studiato anche tanto e che non è lì per caso“.

La scelta di Napoli avviene perchè si vuole far vincere questa città e questa squadra. Gli azzurri negli anni sono stati vicinissimi nell’alzare qualche trofeo e mio padre vuole far accadere ciò. Di Napoli è piaciuto anche l’entusiasmo, ricordo il 3-2 contro il Milan degli azzurri, lì vidi Carlo felice ed emozionato“.

Vivo le partite del Napoli con una tensione clamorosa, inizio da giorni prima. Ieri sul pareggio della Roma sono sbiancata. Fortunatamente però nel secondo tempo mi sono tranquillizzata“.

Dieta a Napoli? Credo sia impossibile. Mio padre il primo mese qui mangiava almeno due mozzarelle al giorno. Eccezionale il cibo qua“.

Credo che tra Napoli e Ancelotti sia amore a prima vista. Se ci saranno tutti i presupposti sono sicuro che questo rapporto duri tanto. Vogliamo vincere e questa squadra sono sicura, vincerà“.