shinystat spazio napoli calcio news Clamoroso Icardi: destinazione Juve, rifiutata offerta monstre del Napoli!

Clamoroso Icardi: destinazione Juve, rifiutata offerta monstre del Napoli!


Incredibile esclusiva di Tancredi Palmeri a TuttoMercatoWeb

Avrebbe del clamoroso quanto riferito da Palmeri: l’offerta di De Laurentiis per Icardi c’è già stata, ed è senza precedenti: 9 milioni di base e due di bonus, una cifra che renderebbe Icardi il giocatore più pagato della Serie A, escludendo ovviamente l’irraggiungibile Cristiano Ronaldo:

“Non solo contatti e interesse, come trapelato nei giorni scorsi.
De Laurentiis ha paventato un’offerta di 9 milioni di € netti, più 2 milioni di € in bonus, divisi equamente tra traguardi di rendimento e successi di squadra.
Una offerta clamorosa, che renderebbe Icardi di netto il giocatore più pagato del calcio italiano (ovvio, Cristiano escluso, parliamo solo degli umani non degli alieni). Un’offerta che sfonderebbe qualsiasi politica di mercato fin qui tenuta da De Laurentiis, che però ha capito che si può creare un’occasione eccezionale, e non a caso già 9 mesi fa sorprese tutti offrendo ad Ancelotti un contratto per lui inusuale, ma dando un colpo alle voci sul Napoli.

Non solo, secondo Tacredi Palmeri l’intenzione dell’Inter sarebbe invece quella di vendere Icardi alla Juventus:

“Il lavoro costante di Paratici era prevedibile, quello davvero incredibile è la decisione dell’Inter.
L’Inter infatti ha deciso di vendere Mauro Icardi alla Juventus!
Di fronte alle rimostranze dell’attaccante all’accettare qualsiasi proposta proveniente dall’estero (il Chelsea finora quello che ha fatto passi recenti più concreti), l’Inter, o almeno alcune parti rilevanti della società, ha incredibilmente accettato internamente di vendere Icardi alla Juventus, pur di effettuare una plusvalenza consistente – pur se non così consistente come sarebbe stata fino a tre settimane fa.

Una decisione che come ovvio sarebbe estremamente difficile da far digerire ai tifosi interisti. Ed è in questa ottica che si inquadra la strategia di muro contro muro che la società ha deciso di adottare, rovesciando su Icardi il muro di mattoni della sottrazione della fascia di capitano, e lasciando sepolta là sotto la decisione di venderlo al maggior/peggior nemico (nemico finora?)”.