shinystat spazio napoli calcio news DALL'INGHILTERRA - Abramovich ha già il nome del traghettatore per il dopo Sarri. Guardiola: "Situazione strana al Chelsea, io mai in discussione al City"

DALL’INGHILTERRA – Abramovich ha già il nome del traghettatore per il dopo Sarri. Guardiola: “Situazione strana al Chelsea, io mai in discussione al City”


Pare proprio non esserci tregua per Maurizio Sarri al Chelsea. La sua panchina è sempre più in bilico. Non è servito nemmeno il passaggio agli ottavi di Europa League per far tornare il sereno in quel di Londra. Il tecnico di Figline è sempre più sul banco degli imputati ed Abramovich di certo non vuole rischiare ulteriormente. Sembra, infatti, che il patron del Chelsea abbia già individuato il sostituto dell’allenatore toscano.

Come riporta il Telegraph, il quotidiano del Regno Unito, il traghettatore fino a fine stagione potrebbe essere Steve Holland, che già era stato nell’entourage dei Blues nella stagione 2007 fino al 2011. Holland, poi, ha ricoperto anche il ruolo di assistente del commissario tecnico inglese Gareth Southgate.

In questa situazione di incertezza e confusione sul futuro della guida dei Blues, non manca chi “punzecchia” il club londinese. È il caso delle parole rilasciate dall’allenatore del Manchester City, Pep Guardiola, durante la conferenza stampa:

“Sarri? La situazione è molto diversa. Non sono mai stato messo in discussione dal mio club il primo anno. Non mi è mai capitato che i media e la gente mi volessero esonerare per aver perso questa o quell’altra gara. Fui sorpreso quando Conte vinse il campionato e dopo due partite all’inizio della stagione veniva messo alla graticola. Mi sono detto: “Cavolo, ma tre mesi fa ha vinto il campionato!”. La situazione è completamente diversa. Non sono mai stato un potenziale allenatore del Chelsea”.