shinystat spazio napoli calcio news De Laurentiis annuncia: "Hamsik è andato via, ci aspetta un'estate con 2-3 cambi importanti! Europa League? Ha acquistato valore"

De Laurentiis annuncia: “Hamsik è andato via, ci aspetta un’estate con 2-3 cambi importanti! Europa League? Ha acquistato valore”


Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, parla da Zurigo rivelando il buon esito dell’affare Hamsik, e non solo…

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, direttamente da Zurigo si è intrattenuto ai microfoni di alcuni cronisti. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione:

Hamsik? È andato via, la lettera di credito è a posto, abbiamo controllato tutto. Noi abbiamo tenuto stretto Hamsik per tutti questi anni. Lo voleva Moratti, ma anche Allegri quando era al Milan e alla Juve, abbiamo tenuto Marek vicino a noi, ed anche quando ultimamente mi ha parlato della Juve gli ho detto che doveva rimanere qua. Poi, quando mi ha parlato della Cina in estate, gli ho detto che lo capivo ma c’era un nuovo allenatore e dovevo capire come si sarebbe organizzato.

Insigne? È sempre stato molto responsabile, è un napoletano che tiene alla maglia che indossa. Devo ringraziare il mister per aver fatto giocare tutti e capire quale lavoro fare questa estate. La prossima sarà una estate ci saranno due-tre cambi importanti.

Hamsik addio o arrivederci? Dipende soltanto da lui, mi auguro di avere l’occasione quando ci sarà il fermo del campionato cinese di averlo per un saluto ai tifosi, per il momento è ufficioso e non ufficiale.

L’Europa League ha acquistato man mano più spessore, spesso ci vediamo squadra importanti alloggiare in Europa League, diventa un torneo più importante. La Uefa ha capito che non poteva massima i ritorno solo sulla Champions ma ha lavorato anche sull’Europa League. Obiettivo stagionale vincere l’Europa League? Credo sia nel loro interesse vincere, qui c’è gente che guadagna 12 milioni lordi a stagione, c’è bisogno di avere anche un incentivo?

Pochi tifosi al San Paolo? È un discorso molto lungo che non si può fare in tre secondi. Fa piacere che ci sono tanti tifosi qui a Zurigo, le indagini Nielsen ci dicono che siamo 40 milioni nel mondo, poi vi consegneremo la mappatura”.