shinystat spazio napoli calcio news Festa all'HBTOO per Hamsik, il proprietario: "C'era una torta con il suo numero. Il capitano era commosso ed emozionato"

Festa all’HBTOO per Hamsik, il proprietario: “C’era una torta con il suo numero. Il capitano era commosso ed emozionato”


Durante la trasmissione ‘Marte sport live’, in onda sulle frequenze di Radio Marte, è intervenuto Luca Troncone, proprietario del locale della movida napoletana ‘HBTOO‘, che ieri ha ospitato i calciatori del Napoli in occasione della festa a sorpresa preparata per l’imminente partenza di Marek Hamsik. Tra curiosità e commozione, ecco quanto evidenziato:

“È stata una festa molto riservata, una “secret location” proprio perché non è stata la prima volta che ospitiamo i giocatori del Napoli. Quindi c’è un momento di intimità che chiedono i giocatori, noi facciamo in modo fili tutto per il meglio. Infatti io, in qualità di titolare, sono stato molto discreto così come il personale, maggiormente in questo caso. Nessuna intrusione da parte nostra in una serata magica per loro. Inoltre, qualche giorno fa, anche Hysaj ha festeggiato qui”.

La torta molto carina con il numero del capitano su un letto di finta erba che ricordava quello dello stadio. Tutto in linea con la discrezione di Hamsik, cioè una persona che non amava troppo le smancerie. Il capitano era molto emozionato anche perché era una festa a sorpresa. L’ho visto commosso ed emozionato nel volto quando è arrivato”.

“Paolo Cannavaro c’era, ma non l’ho vista la scena dello scambio della maglia. Abbiamo cercato di essere molti discreti, per mettere in condizione l’ospite non avere l’oppressione”.

“L’iniziativa è stata di un calciatore in particolare, il mio socio mi ha informato che ci sarebbe stata questa festa ma non so quindi chi l’ha pensata”.