shinystat spazio napoli calcio news Assurdo Mario Ferri 'Il Falco', invasione di campo fingendosi Bertolacci: "Alle interviste ho detto che Higuain è una lota"

Assurdo Mario Ferri ‘Il Falco’, invasione di campo fingendosi Bertolacci: “Alle interviste ho detto che Higuain è una lota”


Mario Ferri, detto “Il Falco“, noto al pubblico calcistico per le sue continue invasioni di campo, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Marte nel corso della trasmissione ‘Si gonfia la rete’. Ecco quanto evidenziato:

Koulibaly mi ha fatto pena a San Siro, tutto ciò mi ha acceso la lampadina e spinto a preparare l’invasione di campo in Supercoppa. Ho comprato il biglietto per la partita attraverso siti arabi, ma non l’ho usato. Sono riuscito ad infiltrarmi nello stadio travestendomi da giocatore del Milan e sono entrato con la squadra, senza andare però negli spogliatoi.

Hanno iniziato ad intervistarmi e nel mio maccheronico inglese mi sono finto Andrea Bertolacci. Mi hanno chiesto anche di Gonzalo Higuain, e ho detto alle tv: “He’s don’t play, but his nickname is lota“. Quando è iniziata la partita, mi sono seduto dietro la panchina. Ho rischiato le frustate!

È stata fatta una telefonata diplomatica al principe che ha annullato l’arresto: ma a patto di lasciare subito il paese a mie spese. Avrei dovuto subire 2 settimane di carcere e 20 frustate. Bertolacci mi ha denunciato? No, perché grazie a me ha avuto finalmente un po’ di visibilità (ride, ndr).

Ora spero che Koulibaly firmi la maglia che ho indossato per poi venderla e fare beneficenza ai bambini“.