shinystat spazio napoli calcio news Bianchi: "A Napoli non si vince per colpa della testa, pianificano i festeggiamenti un mese prima! A Torino..."

Bianchi: “A Napoli non si vince per colpa della testa, pianificano i festeggiamenti un mese prima! A Torino…”


Ottavio Bianchi, ex allenatore del Napoli e vincitore del primo scudetto degli azzurri, ha rilasciato alcune dichiarazioni in diretta a Sportitalia ricordando i momenti più belli vissuti a Napoli come giocatore e allenatore.

Ecco quanto raccolto dalla nostra redazione:

Non l’ho mai avuta la maglietta la Maradona. Ce l’avevo in squadra e vederlo solo in allenamento era già una gioia. Ho avuto la fortuna di avere tanti giocatori importanti come Careca, Alemao e Giordano. Perchè il Napoli ha difficoltà a vincere un trofeoÈ un problema di testa,a Torino vincono il campionato e il giorno dopo pensano subito alla partita successiva. A Napoli un mese prima di raggiungere il traguardo già pensano ai festeggiamenti. Ricordo in occasione di una finale di Coppa Italia che i miei giocatori stavano già festeggiando la vittoria alla fine del primo tempo, ed io feci finta di arrabbiarmi, ricordando che non avevamo ancora vinto niente. Ricordo quando ero giocatore del Napoli. Avevamo grandi campioni come Sivori, Altafini e Zoff ma purtroppo i risultati non arrivavano e non si vinceva nulla. Per questo ho tergiversato quando mi proposero di allenare il Napoli. Perché sapevo che anche con i giocatori più forti sapevo quanto fosse difficile vincere in una città come Napoli”