shinystat spazio napoli calcio news San Paolo, l'ass. Borriello svela: "Lo stadio avrà 55mila sediolini azzurri, scriveremo 'Napoli' in bianco!"

San Paolo, l’ass. Borriello svela: “Lo stadio avrà 55mila sediolini azzurri, scriveremo ‘Napoli’ in bianco!”


È intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli, nel corso della trasmissione ‘Radio Goal’, l’assessore allo Sport del Comune di Napoli Ciro Borriello, che ha fatto il punto della situazione riguardo i lavori dello Stadio San Paolo, riferendo anche importanti novità per quel che riguardano le sorti del Collana. Ecco quanto evidenziato:

A che punto siamo con i bagni? I lavori stanno andando alla grande. Nei Distinti hanno finito così come nelle Tribune e adesso passeremo in altri luoghi dello stadio. Quindi su questo discorso siamo in tema con i tempi prefissati”.

Sediolini? Siamo nella fase finale della gara. Per fine mese finisce poi ci darà l’apertura delle busta e poi vedremo chi avrà fatto la miglior offerta. E tempisticamente, se tutto va bene, la rimozione dei sediolini avverrà a metà febbraio. Vogliamo stare nei tempi, per cui se riuscissimo a farli iniziare o il 15 o il 21 non è motivo di preoccupazione, l’importante è che il San Paolo sarà utilizzato.

La tipologia di seduta è fissa monoscocca nelle Curve e ribaltabili nei Distinti, insomma varie tipologie. Nella specifica era previsto che le ditte che partecipavano alla gara dovevano dimostrare di mettere a disposizione oltre 3000 sediolini a settimana, quindi doveva fornire almeno 55 mila sediolini per i posti che dispone il  San Paolo. Realizzeremo una fascia cromatica d’azzurro e la scritta in bianco “Napoli” a favore di telecamera. D’altronde è lo stadio della città.

Il maxi schermo sarà installato il 3 luglio per l’inaugurazione delle Universiadi. Inoltre lasciatemi dire una cosa: chi ha detto che le luci del San Paolo sono state posizionate male, ha criticato senza approfondire le questioni. C’è un criterio, quelle sono intermittenti perchè devono fornire fasci di luce particolari all’interno dello stadio.

Sullo Stadio collana: “Questione che ci ha messo a confronto con realtà complicate, ora abbiamo appreso che una parte del finanziamento arriverà dalle Universiadi. Noi come posizione ufficiale diciamo chiaramente che a questo punto il finanziamento deve essere fatto interamente dalle Universiadi, ci saranno delle capienze economiche io credo che la scelta migliore sarebbe quella di rimettere a posto il Collana con i fondi pubblici”.