shinystat spazio napoli calcio news Daniele Conti rivela: "La rivalità con il Napoli è forte, io rifiutai il trasferimento. Barella? Non so, ma giocava con i miei parastinchi..."

Daniele Conti rivela: “La rivalità con il Napoli è forte, io rifiutai il trasferimento. Barella? Non so, ma giocava con i miei parastinchi…”


L’ex calciatore del Cagliari, Daniele Conti, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport rivelando interessanti retroscena. Ecco quanto evidenziato:

Rivalità col Napoli? Sì, quella è forte. Contro di loro ho avvertito questa cosa. Ho giocato tante partite tirate e mi sono preso tante soddisfazioni con gol all’ultimo minuto. Il gol al Napoli è il ricordo più bello, avevamo pochi punti, poi quel gol ci diede la spinta per salvarci.

Barella? L’ho visto crescere da bambino, si vedeva il talento e quanto ne hai così tanto puoi fare tutti i ruoli. Sono contento per lui, è umile ed ha ampi margini di crescita. Anche in nazionale ha dimostrato di essere un campione. Accostato al Napoli eterna rivale? Capitò anche a me, io posso dire di me: rifiutai, ma di lui non posso parlare. Non so come vanno le cose. Lui è cresciuto nelle giovanili, è sardo, l’ho voluto nella mia squadra perché credevo in lui. Lui nelle giovanili giocava con i parastinchi con la mia foto“.