shinystat spazio napoli calcio news FIGC, Sibilia su Atalanta-Napoli: "Fermarla in caso di cori razzisti? Vediamo..."

FIGC, Sibilia su Atalanta-Napoli: “Fermarla in caso di cori razzisti? Vediamo…”


In diretta a “ Un Calcio alla Radio”, trasmissione condotta da Umberto Chiariello su Radio CRC Targato Italia è intervenuto Cosimo Sibilia, vice presidente FIGC e presidente Lega Nazionale Dilettanti:

15 mila euro di multa per i cori contro i napoletani? Nell’ultimo consiglio federale Gravina è stato chiaro. Ci sono dei regolamenti da applicare. Ha distinto ordine pubblico e competenze della federazione. Ha voluto mettere in evidenza che c’ è uno stato di cose che non poteva essere più tollerato. La norma c’è, di certo va limata e migliorata. A me sembra che il nuovo consiglio federale abbia dato risposte concrete.  Alcune inchieste hanno evidenziato che c’è responsabilità oggettiva da eliminare?  Certe inchieste hanno chiarito quello che si diceva prima, cioè noi possiamo pensare anche a 300 energumeni ,che con i cori razzisti si mettono d’accordo e poi bloccano la partita e poi che succede? Al calcio non si gioca più!? Servono equilibrio serenità ed eliminare quelle sacche di resistenza. 

Giacomelli sospenderà la partita in caso di cori discriminatori in Atalanta Napoli? Non so se sospenderà la partita. Noi abbiamo detto in consiglio federale che le norme, per dare risposte esaurienti e forti, ci sono. Il problema è che colui il quale per conto della lega della serie A è sul campo, ovvero l’ispettore si deve poi incontrare e discutere con il responsabile dell’ordine pubblico, che è nominato dal prefetto e dal questore della provincia in cui si gioca la partita. Noi possiamo decidere tutto ciò che riguarda triangolo di gioco, ma tutto il resto non è nostra competenza. Mi auguro che Giacomelli sospenda la partita? No mi auguro che non ci siano cori razzisti, perché non fa parte della civiltà tutto questo. 

Punire le tifoserie e non le società?  Fa parte della riflessione alla quale facevo riferimento prima. Noi abbiamo individuato dei nominativi della commissione che riguarderà la giustizia sportiva. Ci sarà una riflessione spero a breve. Nello sport in genere deve prevalere sempre il fatto che questa gente nulla deve incidere sull’esito di una gara. Noi faremo una riflessione ampia e affronteremo il tutto con serenità e serietà  ”.