shinystat spazio napoli calcio news SKY, Fabio Caressa lancia la provocazione: "C'è un attaccante che servirebbe assolutamente al Napoli!"

SKY, Fabio Caressa lancia la provocazione: “C’è un attaccante che servirebbe assolutamente al Napoli!”


Alex Del Piero, Esteban Cambiasso e Beppe Bergomi, attuali opinionisti di Sky, durante la trasmissione Sky Calcio Club hanno rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla partita disputata dal Napoli contro il Chievo.

Ecco quanto raccolto dalla nostra redazione:

Alex Del Piero: “Il Napoli non deve assolutamente preoccuparsi di questo stop contro il Chievo. Oggi gli azzurri hanno disputato una buona gara, hanno tirato in porta 20 volte e hanno anche preso un palo con Insigne. Se uno di quei palloni fosse entrato staremmo a parlare di una partita diversa. Bisogna anche dire che il Chievo ha disputato un’ottima partita.  Con Di Carlo i clivensi hanno acquisito maggiore solidità difensiva. Su ogni cross del Napoli c’erano 4 o 5 giocatori pronti a difendere. Era davvero difficile oggi per il Napoli penetrare la difesa avversaria”.

Cambiasso: “Il Napoli c’era, le occasioni le ha avute, se avesse segnato uno si sarebbe aperto tutto e magari avrebbero vinto per tre reti a zero. Ci si aspettava il gol di Milik che è un giocatore da recuperare e può dare tanto al Napoli specie in partite difficili come queste.”

Beppe Bergomi: Per il Napoli è un po’ frustrante stare sempre lì, cercare di fare il massimo e non riuscire ad agguantare la Juventus, ma gli azzurri restano i veri antagonisti della Juventus, al momento hanno qualcosa in più anche dell’Inter.”

Fabio Caressa, conduttore del programma, fa una domanda agli ospiti presenti chiedendo se Ibrahimovic sia un giocatore che possa essere più utile al Napoli o al Milan, e se i 37 anni possano essere un impedimento per giocare ai massimi livelli.

Risponde Cambiasso“Ibrahimovic serve un po’ a tutti. È un giocatore straordinario che può dare ancora tanto se sta bene fisicamente. Non importa se ha 37 anni, può giocare ancora a grandi livelli.”