shinystat spazio napoli calcio news Schiaffo e calcio al dirigente avversario, Criscitiello inibito fino a dicembre. La replica: "Handicappato e mongoloide sono parole che non si devono usare mai!"

Schiaffo e calcio al dirigente avversario, Criscitiello inibito fino a dicembre. La replica: “Handicappato e mongoloide sono parole che non si devono usare mai!”


Brutta disavventura per il giornalista di Sportitalia Michele Criscitiello, che dal 2016 è anche presidente della Folgore Caratese, squadra di Serie D.

Criscitiello è stato inibito fino al 19 dicembre dal giudice sportivo della quarta serie nazionale, al termine della gara giocata in casa domenica contro il Ligorna. Criscitiello, si legge nel comunicato ufficiale del giudice sportivo, si è avvicinato alla panchina della società ospite con fare minaccioso e , al termine della gara, nello spazio antistante gli spogliatoio raggiungeva un dirigente avversario con uno schiaffo al viso e un calcio all’altezza del fianco. Criscitiello, poi, bloccato, è stato riportato negli spogliatoi. 

Inibizione e divieto assoluto di svolgere qualsiasi attività da dirigente, ma non si è fatta attendere la replica del collega di Sportitalia, che ha commentato così sul suo profilo Twitter: “Siccome sono tutti giornalisti senza raccontare i fatti, sarebbe opportuno conoscere anche l’azione. I vocaboli handicappato e mongoloide, nella vita non vanno mai usati. Neanche su un campo da calcio. Per questo non mi pento della reazione e ritengo giusta la squalifica!”.