Criscitiello MASSACRA Damiano Tommasi: “Un ex calciatore non per forza può essere un bravo dirigente”

Nell’editoriale pubblicato su Tuttomercatoweb, Michele Criscitiello si scaglia contro il presidente dell’AIC Damiano Tommasi:

Finalmente il 22 si svolta con la poltrona di Presidente affidata a Gabriele Gravina. Abbiamo spesso massacrato il sistema calcio perché non trovava una unità di intenti e mandava al massacro tutto il sistema. Questa volta, invece, ha prevalso il buon senso trovando l’uomo giusto per il rilancio di tutto il calcio. 

Guarda caso, l’unico a restarne fuori è Damiano Tommasi con l’AIC. La categoria che è messa peggio è proprio quella dei calciatori per colpa di un presidente che continua a rimandare le decisione serie e continua a restare fuori dalla politica che conta. Si è candidato e ha perso, ha appoggiato i cavalli sbagliati e continua a non capire che un ex calciatore non per forza può essere un bravo dirigente. Anzi, chi ha giocato sta dimostrando palesemente di non meritare un posto in poltrona”. 

Home » News Calcio Napoli » Criscitiello MASSACRA Damiano Tommasi: "Un ex calciatore non per forza può essere un bravo dirigente"