shinystat spazio napoli calcio news Si allentano le tensioni tra ADL ed il Comune: il presidente sarà coinvolto in alcune decisioni per il San Paolo!

Si allentano le tensioni tra ADL ed il Comune: il presidente sarà coinvolto in alcune decisioni per il San Paolo!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La lunghissima questione creatasi tra De Laurentiis ed il Comune di Napoli potrebbe finalmente vedere una svolta. Dopo i vari contrasti, i botta e risposta, sembra essere arrivato il momento del famoso passo indietro da parte di entrambi, con un nuovo incontro decisivo previsto per la prossima settimana.

Ecco quanto spiegato da Repubblica:

Sarà in tribuna allo Stadium assieme ad un migliaio di tifosi del Napoli. Aurelio De Laurentiis si godrà dal vivo il big match contro la Juve. Il presidente del Napoli, però, non fa pronostici e preferisce il profilo basso. «Sono scaramantico e non parlo della Juve» , ha spiegato da Santa Lucia: ieri ha partecipato, assieme a suo figlio Edo, alla riunione sul San Paolo nella sede dell’Aru, l’agenzia per le Universiadi, assieme al commissario straordinario, Gianluca Basile, al vice presidente della Regione, Fulvio Bonavitacola, al Coni rappresentato dall’architetto Alberto Lucantoni, e naturalmente al Comune con il capo di gabinetto, Attilio Auricchio e l’assessore allo sport, Ciro Borriello. Con Palazzo San Giacomo è stata firmata una nuova tregua dopo le turbolenze estive. De Laurentiis ha chiesto un cronoprogramma preciso sui lavori allo stadio riguardanti l’impermeabilizzazione e soprattutto la sostituzione dei sediolini che partirà a dicembre, al termine del girone di Champions. Ci sarà un tavolo di confronto permanente con l’obiettivo di coinvolgere il Napoli (sul colore dei sediolini, ad esempio) considerando che il San Paolo resta la casa della squadra azzurra. La proposta è stata accettata e la prossima settimana ci potrebbe essere un nuovo confronto. Il disgelo è propedeutico ad un nuovo dialogo per regolamentare l’utilizzo dello stadio. La convenzione – l’accordo è saltato a fine luglio – potrebbe tornare argomento d’attualità. Da parte del Napoli c’è la disponibilità a una riflessione sul tema dei rapporti col Comune, che sono stati tesi negli ultimi due mesi. «È stata una riunione positiva e costruttiva – ha spiegato De Laurentiis – i lavori andranno di pari passo con il campionato e con la Champions e cercheremo di procedere tutti insieme senza creare disagi ai tifosi e per non rallentare il campionato dando la disponibilità massima di posti in uno stadio che, quando vuole, può arrivare a più di 55mila presenze»”.

CONOSCI SPAZIONAPOLI?

SpazioNapoli è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioInter.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy