shinystat spazio napoli calcio news Gazzetta: "Ancelotti, i cambi sono un flop! Mertens non entra nel vivo, Ounas non salta mai l'uomo"

Gazzetta: “Ancelotti, i cambi sono un flop! Mertens non entra nel vivo, Ounas non salta mai l’uomo”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dentro Milik e Fabiàn, fuori Mertens ed Hamsik. Queste le scelte dal 1′ di Carlo Ancelotti per l’esordio stagionale in Champions. Non è andata come si sperava, con la palla che non ne ha voluto sapere di terminare in rete.

Eppure Ancelotti ha ridato fiducia a Milik dall’inizio, ma l’attaccante polacco non ha inciso. Così gli è stato affiancato Mertens nella ripresa, con l’ingresso anche da parte di Ounas ed Hamsik per provare a svoltare la partita.

L’edizione odierna de’ La Gazzetta dello Sport analizza i cambi effettuati dal tecnico di Reggiolo:

L’inserimento di Mertens prima e di Ounas dopo ha portato maggiore vivacità, ma nessuno dei due è riuscito a far svoltare la partita. L’attaccante belga ha avuto pochi palloni giocabili, mentre il giovane Ounas s’è spesso intestardito nel dribbling, finendo per avviare le ripartenze della Stella Rossa, nella fase finale. Dopo 15 minuti della ripresa, Ancelotti ha richiamato in panchina Allan e ha inserito Mertens, passando dal 4-4-2 al 4-2-3-1, che spesso è stato funzionale a partita in corso. Ma non lo è stato nella prima gara di Champions. Il Napoli ha finito all’arrembaggio, rischiando anche grosso tutte le volte che gli avversari sono ripartiti. Resta la delusione di questa prima, ma il campionato richiede attenzione massima, domenica bisognerà affrontare la rabbia del Torino. E non è roba di poco conto“.

Preferenze privacy