shinystat spazio napoli calcio news Come raggiungere Belgrado: le soluzioni più comode ed economiche

Come raggiungere Belgrado: le soluzioni più comode ed economiche


COME RAGGIUNGERE BELGRADO/ Atmosfera intensa, per modo di dire. La fama del Marakana di Belgrado è quella di uno degli impianti più caldi d’Europa e del mondo, la passione per il calcio freme. Il Napoli si ritroverà a calcare quel terreno, consapevole delle proprie superiori armi squisitamente. E potrà contare comunque sul sostegno degli instancabili tifosi, che potranno raggiungere Belgrado così, con le modalità che vi illustreremo.

COME RAGGIUNGERE BELGRADO IN AEREO

L’aereo è la soluzione più celere per raggiungere la capitale serba. Belgrado dispone di un aeroporto proprio, intitolato allo scienziato Nikola Tesla, che dista 12 km verso ovest dal centro della città. Prenotare con largo anticipo poterebbe i tifosi azzurri a risparmiare un quantitativo consistente di denaro.

Il prezzo del volo, incluso di andata e ritorno, oscilla tra i 100 e i 400 euro a seconda della compagnia aerea. Per raggiungere Belgrado, l’aereo impiega dalle 3 alle 10 ore, complice il numero di scali da effettuare. La soluzione migliore resta partire da Roma, evitando un ulteriore scalo e risparmiando denaro e tempo.

VOLI NAPOLI-BELGRADO SU GOOGLE: (CLICCA QUI

VOLI ROMA-BELGRADO SU GOOGLE: (CLICCA QUI)

COME RAGGIUNGERE BELGRADO IN AUTOMOBILE

L’opzione automobile è riservata ai più temerari, perché dispendiosa in termini di energie fisiche e mentali. Il percorso è di 1479 chilometri, da percorrere tramite l’A1, tramite il passaggio in Slovenia e l’arrivo a Belgrado entro 15 ore dalla partenza.

COME RAGGIUNGERE BELGRADO, COSA VEDERE A BELGRADO

Città dal fascino slavo e popolata fin dal 5000 a.C., Belgrado è un luogo ricco di storia. Originariamente chiamata Singidunum, furono gli Slavi a rinominarla BelgradoBeograd, ovvero Città Bianca, fu il nome imposto alla città da Papa Giovanni VII. Nel corso della sua storia, Belgrado è stata anche conosciuta come

FehérvárNándoralbaNándorfehérvár e Lándorfehérvár dagli ungheresiWeissenburg dai tedeschi, Veligradion (Βελίγραδιον) dai bizantini, Castelbianco anticamente dagli italiani. Durante l’occupazione ottomana, la città era detta DarülcihadPrinz-Eugenstadt fu il nome di Belgrado durante l’occupazione tedesca nella seconda guerra mondiale. come raggiungere belgrado

E proprio nella seconda guerra mondiale acquisì importanza la controversa figura del generale jugoslavo Josip Broz Tito, che liberò la città dai bombardamenti e dalle invasioni dei tedeschi, italiani, ungheresi e bulgari. In seguito alla guerra, Belgrado fu nominata capitale della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia.

I principali luoghi di interesse a Belgrado sono:

  • Il Teatro Nazionale, eretto nel 1869 e in stile neorinascimentale.
  • Piazza della Repubblica, la piazza principale di Belgrado.
  • Il Palazzo Vecchio, sede dell’Assemblea Cittadina.
  • Il Parlamento Serbo.
  • La Fortezza di Belgrado.
  • La Chiesa di San Marco e il tempio di San Sava, esempio di architettura neobizantina.

I musei più importanti, invece, sono:

  • Il Museo Nazionale di Serbia, che ospita più di 400 mila opere, tra cui il celebre Vangelo di Miroslav.
  • Il Museo di Storia Militare
  • Museo della città di Belgrado
  • Museo dell’aeronautica
  • Il Museo etnografico
  • Museo di Arte Contemporanea

(LEGGI ANCHE: TUTTO QUEL CHE C’È DA SAPERE SULLA STELLA ROSSA)

COME RAGGIUNGERE BELGRADO, I COSTI A BELGRADO

Il costo della vita a Belgrado è decisamente inferiore a quello della vita in Italia. Il prezzo di una corsa con i trasporti pubblici è di circa un euro, anche benzina, diesel e generi alimentari costano, in media, meno che in Italia. A Belgrado il cinema può costare anche appena 3 euro.