shinystat spazio napoli calcio news Cronache di Napoli: "Caduta di stile di De Laurentiis, foto negata ad una bambina di 7 anni"

Cronache di Napoli: “Caduta di stile di De Laurentiis, foto negata ad una bambina di 7 anni”


Aurelio De Laurentiis nell’ultimo periodo non è sicuramente in presidente più amato d’Italia. Il patron azzurro è contestato duramente dalle curve da anni e nell’ultimo periodo ha perso popolarità anche nelle frange più calme della tifoseria.

La versione on line di Cronache di Napoli riporta una situazione a dir poco spiacevole accaduta ieri pomeriggio al presidente partenopeo che sicuramente non rientra in quegli atteggiamenti capaci di riallacciare il rapporto con la piazza. Ecco quanto evidenziato per i suoi lettori da Spazio Napoli:

“Questione di stile. Quando un fan si avvicina per un autografo, per una foto con una persona famosa, è da gentiluomini sentirsi onorati e concedersi con un sorriso. Ancor di più se a chiederlo è un bambino. Non tutti però, fanno così. E Aurelio De Laurentiis non si è comportato da gentiluomo. Il presidente del Napoli, domenica, si trovava al supermercato Etè a Torrione, Salerno. Spesso il patron azzurro è stato avvistato in queste situazioni nel corso dell’estate. Poco presente nel calciomercato, molto più tra i banchei alimentari. Mentre era nel corridoio degli scaffali della pasta, il presidente si è visto avvicinare da una bamina. Camilla, occhi azzurri, sette anni, in mano un pallone originale del Napoli. Inevitabile la richiesta di una foto con il presidente”.

“Lui, un po’ a sorpresa, risponde di no, Davanti alla delusione della bambina prova a giustificarsi. “Se la faccio con te, devo farla con tutti”. E si allontana. Lasciando sconcertati i genitori della picolla. In un momento in cui la popolarità del presidente partenopeo è ai minimi storici anche gesti semplici potrebbero aiutarlo ad avvicinarsi un po’ al popolo azzurro. E invece, dopo gli insulti a una parte della tifoseria, gli attacchi di ogni genere al comune, il famoso sono io il vostro Cavani e l’acquisto del Bari nel giorno del compleanno del Napoli, arrivano anche i no alle piccole tifose che chiedono soltanto una foto con lui. Questione di stile.”