shinystat spazio napoli calcio news Bonolis distrugge la Juve: "Dopo Calciopoli andavano radiati! Per vincere lo Scudetto devi battere il loro potere"

Bonolis distrugge la Juve: “Dopo Calciopoli andavano radiati! Per vincere lo Scudetto devi battere il loro potere”


Il noto tifoso dell’Inter, Paolo Bonolis, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Radio Radio”, parlando della gara di sabato scorso che i nerazzurri hanno perso contro la Juventus. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione:

La Juventus ha un rapporto speciale con il potere e lo ha sempre avuto, sempre autoreferenziale. Non sono ormai nemmeno arrabbiato, c’è solo disillusione. Io ho 57 anni e vedo queste cose da 40, sempre la stessa storia. Ogni volta che loro hanno un momento di difficoltà, l’arbitro sbaglia sempre dalla stessa parte, chissà perché.

Calciopoli prevedeva la radiazione di una società, invece ne sono usciti in gloria. Andavano radiati subito dopo quei fatti. Gli errori arbitrali possono capitare, ma ogni anno accadono sempre a favore solo della Juventus. Io parlo della storicizzazione degli eventi. È una costante nella storia del nostro calcio, loro vengono sempre avvantaggiati“.

E Infine sul fallo di Pjanic su Rafinha: “Adesso scopriamo che c’è anche il ‘lodo Pjanic’. L’ammonizione diventa un certificato di garanzia. Dopo che hai preso il primo cartellino giallo puoi fare anche entrate come quella, alla Bruce-Lee, restando impunito. Un fallo che tra l’altro mi ricorda molto quello di Iuliano su Ronaldo“.

Il conduttore televisivo ha poi rilasciato altre dichiarazioni ai microfoni di Gr Parlamento: “In Inter-Juventus è successo quello che capita costantemente: una squadra forte come la Juve, quando ha difficoltà di percorso, trova incidentalmente errori sempre a suo vantaggio, e tutto si rimette in carreggiata. È sempre la stessa storia: gioiscono gli stessi e altri pagano dazio per farli gioire. Spalletti può aver commesso degli errori ma la realtà è che in questo campionato la Juve pratica un gioco valido a livello difensivo, perchè fa sempre falli tattici: gli altri si beccano costantemente un’ammonizione, la Juve una volta su dieci, e cosi’ ha meno diffidati.

Non ricordo campionati in cui alla Juve è stato sottratto qualcosa per errori arbitrali. Quando questo accade in Europa contro i bianconeri, giù urla e strepiti perché non sono abituati. Il sistema è sempre lo stesso, le polemiche sono successive. La Juventus ha vinto tanti scudetti e forse li avrebbe vinti ugualmente anche senza queste ombre. Ogni tanto vince un’altra squadra – conclude Bonolis – ma deve dimostrare di essere molto più forte del potere“.