shinystat spazio napoli calcio news Diritti TV, accolto il ricorso di SKY: la Serie A rischia di partire senza copertura televisiva!

Diritti TV, accolto il ricorso di SKY: la Serie A rischia di partire senza copertura televisiva!


Ci sono ancora tantissimi dubbi relativi all’assegnazione dei diritti tv di Serie A dal 2018 al 2021. Il tribunale civile di Milano – riporta il portale Goal.com – ha infatti sospeso fino al 4 maggio la procedura, accogliendo così il ricorso d’urgenza promosso da Sky Italia: salta dunque il termine di presentazione delle offerte fissato per il 21 aprile.

Sky ha di fatto chiesto per vie legali una verifica dell’aderenza del bando di Mediapro alle leggi italiane, alla Legge Melandri e alle recenti indicazioni dell’Autorità della concorrenza. I tempi si allungheranno così sensibilmente e per conoscere il palinsesto del prossimo triennio servirà ancora diverso tempo.

RISCHIO CAMPIONATO SENZA TV!

Anzi, secondo Repubblica c’è il grosso rischio che il 19 agosto la Serie A parta senza copertura tv: “Vogliamo continuare a garantire agli abbonati un prodotto di qualità, nella piena libertà e autonomia giornalistica e editoriale in un sistema non discriminatorio e di libera concorrenza fra gli operatori – fa sapere SKY attraverso un comunicato -.

La nostra volontà è di continuare a contribuire alla crescita del calcio italiano, per lanciare nei prossimi giorni una grande offerta economica che possa garantire il futuro dei club sportivi, oltreché la qualità, la creatività e l’autonomia editoriale e giornalistica, la competizione industriale, agendo, senza scorciatoie, sempre nel rispetto dei valori della libertà di mercato e di tutte le leggi“.

Resta in piedi anche l’ipotesi di un canale della Lega Calcio, in cui la Serie A trasmetterebbe le partite del torneo.