shinystat spazio napoli calcio news Zavanella sicuro: "50 milioni per il San Paolo sono troppi, c'è bisogno di un restyling importante. ADL voleva investire 80 milioni"

Zavanella sicuro: “50 milioni per il San Paolo sono troppi, c’è bisogno di un restyling importante. ADL voleva investire 80 milioni”


Gino Zavanella, architetto che ha costruito lo Juventus Stadium, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli per parlare della possibilità della cessione dello stadio San Paolo. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione:

Penso che 50 milioni per il San Paolo siano troppi. Per diventare uno stadio moderno il San Paolo avrebbe bisogno di un’operazione di restyling molto importante. Andrebbe rifatta la copertura, le parti interne rimodellate. Quando parlammo con il presidente De Laurentiis parlammo di un investimento di circa 80 milioni di euro. Fare come a Torino, o come stiamo per fare a Bologna avvicinando gli spalti al campo, porterebbe a costi molto importanti. Non so se il presidente, da imprenditore, possa pensare di comprare uno stadio per poi buttarlo giù e ricostruirlo da capo.

Mi chiedo perché non si possa organizzare un tavolo di lavoro con il Napoli, il sindaco e i dipendenti comunali, senza dover lavorare ognuno dal proprio studio. De Laurentiis ha portato il Napoli ad un livello mondiale, che forse non si vedeva dai tempi di Maradona. Questo club merita uno stadio diverso. È da un po’ che non sento il presidente, forse lo farò nei prossimi giorni perché è sempre un piacere parlare con lui.

Lo stadio è un importante pezzo di città, come l’agorà. Una piazza dove andare in qualsiasi momento della settimana. Lo stadio deve appartenere alla città, con la squadra che deve esserne il simbolo. Deve essere come una casa accogliente, non un luogo che causa stress“.