Home » News Calcio Napoli » Paolo Cannavaro: "Tiferò Napoli ma occhio al Sassuolo. Lo Scudetto è possibile!"

Paolo Cannavaro: “Tiferò Napoli ma occhio al Sassuolo. Lo Scudetto è possibile!”

Sassuolo-Napoli potrebbe essere una sfida come le altre per molti. Non per Paolo Cannavaro, fino a dicembre capitano dei neroverdi prima di salutare e raggiungere suo fratello Fabio in Cina. L’ex difensore è approdato in Emilia nel gennaio del 2014, ceduto proprio dalla sua squadra del cuore. Quella di domani, quindi, sarà una sfida dal sapore particolare.

Al Napoli devo tutto ma al Sassuolo devo la riconoscenza per avermi dato la possibilità di giocare ancora a certi livelli e chiudere la carriera come desideravo“, ha dichiarato Cannavaro jr. a Il Corriere del Mezzogiorno. “Sarà una partita importante e bisognerà stare concentrati. Occhio al Sassuolo perché si gioca la permanenza in A e so che i miei ex compagni ce la metteranno tutta“. Nessun dubbio su chi tifare. “Napoli! Ma a fine stagione spero di poter festeggiare sia lo Scudetto che la salvezza del Sassuolo“.

LEGGI ANCHE:   Contratto in scadenza nel 2024: spuntano le cifre del rinnovo

Ho un solo rimpianto con il Napoli, quello di non essere riuscito a vincere il terzo Scudetto indossando la fascia da capitano. Ho sognato quel momento, ma non è arrivato, ci siamo andati vicini al secondo anno di Mazzarri. Ma ci sono stati altri momenti emozionanti“. Uno Scudetto che ora sembra più che possibile. “Il Napoli è tornato padrone del suo destino, due punti sono recuperabili. La Juventus non è impeccabile come negli anni scorsi. Lo scontro diretto sarà importante ma non decisivo“.