Home » News Calcio Napoli » Napoli e Juventus: the final countdown

Napoli e Juventus: the final countdown

È ormai iniziato il conto alla rovescia per la corsa allo Scudetto 2017/2018.
Quella che dovremo aspettarci in queste ultime settimane di Serie A sarà una volata a due fra Juventus e Napoli, le squadre che, negli ultimi anni, hanno reso meno scontato l’esito del campionato italiano.
Nelle ultime sei stagioni è sempre stata la formazione bianconera ad aggiudicarsi il titolo, ma almeno nelle ultime quattro la squadra partenopea ha sempre recitato il ruolo di avversaria più competitiva.
Dopo lo stop di Ferrara della Juventus, nello 0-0 contro la Spal, il Napoli ha potuto avvicinarsi ancora di più ai detentori del titolo, portandosi a quota -2.

Dunque, al momento, la questione è riassumibile in due punti chiave:

  • Il Napoli deve assolutamente vincere le ultime 9 partite, se vuole conservare ancora le speranze di vittoria finale;
  • La Juventus si vede costretta alla vittoria nello scontro diretto del 22 aprile, altrimenti per i bianconeri potrebbe mettersi male.
LEGGI ANCHE:   Ajax-Napoli, in campo anche la storia del calcio

La quota 100 sarà il numero magico di questo campionato: chi la raggiungerà, vincerà lo scudetto. Per fare tutti i calcoli dei possibili esiti ci sono due settimane di tempo, lo spazio supplementare concesso al campionato per mantenere il livello di incertezza al massimo livello.

Scommettere su quale delle due formazioni si porterà a casa la vittoria finale della Serie A non è per niente facile, date le numerose incognite che ci pone questo campionato. Possiamo, comunque, non lasciarci sfuggire questa occasione magari sfruttando un codice bonus sport.

Il sabato di Pasqua si riprenderà con Sassuolo-Napoli prevista per il pomeriggio e Juventus-Milan che, invece, andrà in scena in notturna. In pratica cambia tutto: prima gioca la squadra di Sarri e poi quella di Allegri, il contrario di quanto accaduto nelle ultime otto giornate.
La discussione-scudetto è decisamente molto aperta, senza certezze e con mille dubbi che solo il verdetto finale potrà risolvere.

LEGGI ANCHE:   Ajax-Napoli, previsto un "fiume" napoletano: tanti divieti per i tifosi

A vantaggio della squadra guidata da Maurizio Sarri vi è sicuramente il morale ritrovato dopo la vittoria con il Genoa al San Paolo. Vittoria che non è bastata per recuperare il primo posto, ma ha comunque ridato anche matematicamente alla formazione partenopea la certezza di essere di nuovo padrona del proprio destino, anche grazie all’inattesa frenata subita dai rivali.
Un grande merito in questa riscossa del Napoli va ad Albiol, al suo terzo gol in 200 partite da quando è arrivato in Italia. Il difensore spagnolo è senz’altro uno dei leader indiscussi del gruppo, ha mostrato coi fatti ai compagni che l’impresa è ancora possibile ed è presto per mollare la presa.