shinystat spazio napoli calcio news Zielinski: "Scudetto? Un sogno prima per noi. Juve? Vogliamo regalare una gioia alla città". Poi, tante curiosità

Zielinski: “Scudetto? Un sogno prima per noi. Juve? Vogliamo regalare una gioia alla città”. Poi, tante curiosità

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Direttamente da Castel Volturno, Zielinski ha rilasciato un’intervista esclusiva a Valter De Maggio per Radio KissKiss Napoli:

Napoli-Juve? Una partita sicuramente importante, la città ci tiene e noi vogliamo vincere per regalare una gioia ai tifosi. Pur vincendo, però, non è detto che i bianconeri siano fuori dalla corsa per lo scudetto. Sono una grande squadra e possono recuperare. Ma 7 punti non sono pochi.

Higuain? Noi dobbiamo guardare a noi. Se non gioca Gonzalo ci sarà qualcun altro di comunque forte.

La partita di Udine? Una gara di maturità. Abbiamo mantenuto il controllo, nonostante l’1-0 non sia un grande risultato. Stiamo dimostrando di star imparando a vincere anche le cosiddette partite sporche. 

Milik? Si sta allenando, sta meglio. Spero torni quanto prima, perché ci darà una grande mano, ma dovrà essere pronto al 100% , ci serve anche al Mondiale con la Polonia, oltre che col Napoli. 

Italia fuori dai Mondiali? Dispiace, è una grande Nazionale con giocatori fortissimi e leggende come Buffon. Ma, ovviamente, mi interessa più il percorso fatto con la Polonia.

Il pantaloncino col 10? Solo negli spogliatoi è il mio numero, tranquilli.

Scudetto? Sarebbe bellissimo regalarlo alla città, un sogno per i tifosi e per noi. Vogliamo arrivare a realizzarlo e faremo di tutto.

Hamsik? Sì, è il mio grande modello. Parliamo spesso.

Il calciatore con cui vado più d’accordo? Siamo un bel gruppo. Vengo ogni giorno agli allenamenti con Mario Rui e parlo tanto fuori dal campo anche con Rog.

Sarri? Mi incita a fare sempre meglio, devo dimostrare che ha ragione a puntare su di me. 

Il mio ruolo alto a sinistra? Mi piace. Quando il mister mi ha spostato contro lo Shakhtar ho fatto goal, quindi penso di poter coprirlo. 

Io come Lampard, Gerrard o Hamsik? Zielinski è Zielinski, ma tra questi tre penso di assomigliare più a Marek per caratteristiche.

Il mio piatto preferito? La parmigiana di melanzane. Mangio molto, provo tutto, mi piacciono tanto anche gli spaghetti e il tiramisù.

Il Napoli su Facebook anche in Polonia? Un bel gesto, perché ci seguono in tanti e quindi ora potranno farlo più facilmente”.

Poi, un saluto in polacco. Per il napoletano, Piotr declina l’invito: “È una lingua difficile, imparerò”.

Preferenze privacy