shinystat spazio napoli calcio news L'ex mister della Primavera, Saurini: "L'esonero mi ha fatto male, ma mi preparo per ripartire"

L’ex mister della Primavera, Saurini: “L’esonero mi ha fatto male, ma mi preparo per ripartire”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Giampaolo Saurini, ex tecnico della Primavera del Napoli, ha parlato ai microfoni di Si gonfia la rete su Radio Crc:

Il mio esonero? Mi ha fatto male, ho subito un duro contraccolpo psicologico. Ora mi riposo un po’ e poi mi preparo per ripartire. Come tutte le cose, c’è un inizio e una fine. Era terminato un ciclo, ma resterò sempre legato a questa società. Ho avuto tante soddisfazioni qui e continuerò a seguirla. 

Gaetano? Ha grandi possibilità, è un giovane davvero interessante. Può far bene in qualsiasi ruolo, è questione di testa. Certo giocare in prima squadra non è semplice. Ha colpi e numeri per diventare un calciatore vero. Dovrà fare lo stesso percorso di Luperto e Roberto Insigne e poi tornare alla base.

Scarf? Era con me ad inizio stagione, faceva fatica ma è migliorato nel tempo. 

Napoli-Juve? La solidità raggiunta dalla squadra di Sarri ci permetterà sicuramente di vedere una bella partita. Se dovesse pareggiare, non cambierebbe molto. Mentre una sconfitta o un pari per gli uomini di Allegri potrebbe risultare pesante. 

Sarri? Ho avuto un bellissimo rapporto con lui. Ci parlavo spesso, è uno a cui piace il confronto. Ho imparato e preso il meglio da tutti gli allenatori che sono passati in prima squadra”.

Preferenze privacy