shinystat spazio napoli calcio news Sarri: "Ottima fase difensiva, in passato forse risultato diverso. Campo indegno, Napoli-Juve non è decisiva"

Sarri: “Ottima fase difensiva, in passato forse risultato diverso. Campo indegno, Napoli-Juve non è decisiva”


Maurizio Sarri ha parlato ai microfoni di PremiumSport nel postpartita di Udinese-Napoli, terminata 0-1.

Queste le sue dichiarazioni: “Trasportati in una partita sporca e di seconde palle, gli anni scorsi andavamo molto più in difficoltà. Una partita allenante dal punto di vista dell’attenzione difensiva, ma con poca qualità. Terreno indegno per un campionato così importante, fotografia del calcio italiano, non si riuscivano a fare tre tocchi di fila. 

Se possiamo mettere pressione alla Juventus? La Juve non ha pressione, la classifica è corta. Non credo abbia un grande significato la partita di Napoli-Juventus in questo momento. Una partita importante e prestigiosa a cui la tifoseria tiene in maniera particolare, ma pensare che sia decisiva in questo momento mi sembra troppo. 

Miglioramenti in difesa? Sembra che questo possa diventare il nostro miglioramento rispetto alle stagioni precedenti. è un miglioramento importante perchè ci consente di poter vincere anche senza fare benissimo al livello qualitativo. 

Finalmente sei giorni per preparare la partita? Purtroppo cinque perchè giochiamo venerdì. Dal punto di vista fisico difficile fare grandi carichi, ma dal punto di vista tattico sicuramente possiamo fare di più di quello che abbiamo potuto fare ogni volta da agosto ad oggi. Non penso possa incidere troppo sulla nostra condizione. Oggi la fase difensiva l’ho vista su ottimi livelli, abbiamo calciatori che davanti possono comunque trovare le soluzioni giuste. 

Stanchi? C’è il rischio di stancarsi più mentalmente che fisicamente. Soprattuto le partite di Champions sono dispendiosissime dal punto di vista delle energie mentali. 

Battere la Juve significherebbe diventare la squadra da battere? Mi sembra che la classifica dica che la squadra leader in questo momento non c’è. Basta un pareggio in più per essere primi o quarti. Non vedo un’importanza così forte per la classifica. Dovremo cercare di tirare fuori tutto per i nostri tifosi, che la sentono particolarmente”.

Queste le sue parole ai microfoni di Sky: “Abbiamo vinto in maniera di versa dal solito, ma il livello di applicazione è stato fra i migliori di quest’anno. siamo mancati un po in qualità, anche se oggi era difficile, stadio bellissimo. Hanno fatto partita di grande intensità, ci hanno portato dentro una partita sporca ma abbkamo avuto grande applicazione per 90′ minuti. Maggio? Ha fatto due partite ravvicinate su ottimi livelli, è un segnale fortissimo per chi è rimasto fuori tanto tempo.

Da agosto praticamente non ci alleniamo mai, giochiamo sempre. Parliamo sempre negli spogliatoi, della nostra grande qualità in avanti, e che se riuscissimo a trovare solidità difensiva potremmo diventare completi negli equilibri”.