shinystat spazio napoli calcio news RELIVE YOUTH LEAGUE / Napoli-Shakhtar 1-2 (40' Kashiuk, 71' Melichenko; 79' Zerbin): termina il match. Il Napoli crolla anche con gli ucraini

RELIVE YOUTH LEAGUE / Napoli-Shakhtar 1-2 (40′ Kashiuk, 71′ Melichenko; 79′ Zerbin): termina il match. Il Napoli crolla anche con gli ucraini


96′ – Fischio finale! Il Napoli Primavera perde per 2 a 1 in casa contro i pari d’età dello Shakhtar Donetsk. La rete di Zerbin non cambia nulla ai fini del risultato finale, con gli azzurrini di mister Beoni che si svegliano troppo tardi. Ora ci sarà bisogno di vincere assolutamente contro il Feyenoord in Olanda, per non smettere di rincorrere il giovane sogno europeo.

93′ – Minuti finali di tensione, con le squadre che non mollano un colpo. Ammonito Senese in seguito ad una discussione con la panchina ucraina.

91′: il Napoli reclama per un calcio di rigore. Braccio largo di Shushko sul cross di Scarf, ma l’arbitro lascia giocare.

Allo Stadio Ianniello di Frattamaggiore c’è anche il vicepresidente del Napoli, Edoardo De Laurentiis.

84′ – Cross da centrocampo del Napoli, Zerbin si trova un pallone invitante, ma non aggancia. Prova ad arrivare Scarf, ma viene anticipato da Kucharenko in uscita. La sfera arriva infine a Schiavi che tenta un destro a giro dalla sinistra, ma il tiro è alto.

83′ – Mezzoni cerca il tiro da fuori, ma viene respinto. Raccoglie il pallone Palmieri che prova la botta, ma Kucharenko riesce a bloccare.

81′ – Ultimo cambio anche per gli ospiti: entra Shushko al posto di Kryskiv.

79′ – Gol del Napoli: lancio di Otranto in area, il portiere prima la blocca e poi la perde. Zerbin insacca a porta vuota.

78′ – Cartellino giallo per Bondar. Fallo su Mezzoni da parte del difensore dello Shakhtar

77′ – Terza ed ultima sostituzione per il Napoli: Sgarbi prende il posto di uno spento Gaetano.

76′ – Ammonito anche Esposito per fallo da dietro

72′ – Altro cambio per gli ospiti: Kuzmenko entra per Kulakov.

71′ – Gol dello Shakhtar Donetsk. Il raddoppio arriva con Melichenko. L’ucraino in pressing su Schiavi riesce a portargli via palla, entra in area dal vertice sinistro azzurro e la mette dentro tra Schaeper ed il primo palo.

68′ – Il Napoli prova a ripartire con Mezzoni che va via sulla destra in velocità. La mette al centro, ma la palla viene ribattuta dal muro difensivo ospite, arriva Otranto al limite, ma il destro è alto.

67′ – Occasionissima per gli ucraini. Tomalov vola sulla sinistra e la mette al centro, dove arriva l’appena entrato Melichenko, che tira di prima e sfiora il palo alla sinistra di Schaeper.

65′ – Primo cambio per lo Shakhtar, con Kaschuk che lascia il campo per Melichenko.

59′ – Occasione importantissima per il Napoli. Zerbin sfonda sulla sinistra, si inserisce Marino che riceve. Il centrocampista appena entrato colpisce a botta sicura, ma la difesa dello Shakhtar si salva su ben due ribattute. Arriva ancora Zerbin che cerca l’anticipo in spaccata, ma spara alto.

57′ – Doppio cambio per Beoni: Marino entra al posto di Micillo e Russo lascia il campo per Palmieri.

55′ – Altro cartellino giallo in casa Napoli: Micillo ferma una ripartenza ucraina a centrocampo e diventa il secondo ammonito per i suoi.

54′ – Prova ancora a rendersi pericoloso lo Shakhtar. Il portiere Kucharenko rilancia lunghissimo e trova sull’out di destra Kashiuk, che rientra bene ancora sul mancino. Conclusione però alta.

46′ – Inizia la seconda frazione di gioco. In campo gli stessi 22 di partenza.

45′ – Termina la prima frazione con il Napoli che è in svantaggio contro lo Shakhtar Donetsk. A Frattamaggiore gli uomini di Beoni non mostrano carattere e, dopo i primi 5 minuti con un buon approccio, hanno perso sempre più metri. Gli ucraini, con la loro fisicità, hanno preso sempre più campo ed hanno squillato un paio di volte verso la porta di Schaeper. A cinque minuti dalla fine arriva la rete del vantaggio degli ospiti con Kaschiuk, che sfrutta un buon cross dalla sinistra da parte di Pavlish. Azzurrini che dovranno scendere con un’altra mentalità nella seconda frazione, per tentare il sorpasso momentaneo al Feyenoord.

40′ – Gol dello Shakhtar Donetsk! Gli ospiti muovono la palla da destra a sinistra. Pavlish la mette al centro, dove arriva in anticipo Kashiuk in allungo ed infila alle spalle di Schaeper.

37′ – Episodio molto dubbio nell’area dello Shakhtar, con un ottimo scambio tra Gaetano e Zerbin. Il secondo entra in area e Bondar lo mette giù. Ma l’arbitro giudica l’intervento regolare.

32′ – La compagine ucraina sfrutta la propria fisicità sui calci piazzati. Calcio di punizione dalla trequarti, Muravsky trova l’anticipo di testa, ma Schaeper vede terminare la palla alta sopra la traversa.

30′ – Primo giallo anche per il Napoli: Russo allarga troppo il braccio e colpisce l’avversario con il gomito.

22′ – La prima occasione del match arriva per lo Shakhtar Donetsk: Kashchuk si accentra, libera un potente mancino, ma la palla esce di poco al lato e Schaeper può tirare un sospiro di sollievo.

19′ – Schiavi va via sulla destra a Muravsky, che lo travolge: primo giallo del match che arriva per il difensore dello Shakhtar.

10′ – Ancora calcio piazzato per lo Shakhtar, questa volta punizione vicino alla bandierina, con Esposito che rischia l’autorete, ma la sfera di gioco esce e termina in calcio d’angolo.

8′ – Lo Shakhtar si affaccia in avanti con un calcio d’angolo. La palla messa dalla bandierina resta al centro dell’area, ma Zerbin riesce a spazzare.

Primi sette minuti di gioco ancora privi di emozioni, con gli azzurrini che cercano di sorprendere gli ucraini con la velocità di Russo e Zerbin, ma finora la retroguardia ospite è stata molto attenta. Lo Shakhtar prova a ripartire con i lanci lunghi, sfruttando anche la fisicità del reparto offensivo.

1′ – Inizia la partita.

Buongiorno amici di Spazio Napoli. Alle 14.00 il Napoli Primavera scenderà in campo contro i pari età dello Shakhtar per la gara di Youth League. Palcoscenico del match lo Stadio Ianniello di Frattamaggiore.

Gli azzurrini vengono da una vittoria e un pareggio in Europa, con 4 punti in classifica. L’unico successo è stato registrato proprio contro lo Shakhtar, che è fermo a 1 punto.

LE FORMAZIONI:

NAPOLI: 4-2-3-1

Schaeper; Schiavi, Esposito, Senese, Scarf; Micillo, Otranto; Mezzoni, Gaetano, Zerbin; Russo. A DISP.: D’Andrea, Calvano, Bartiromo, Marino, Coglitore, Palmieri, Sgarbi. MISTER Beoni

SHAKHTAR: 3-4-3

Kucharenko; Muravsky, Chagovets, Bondar; Konoplia, Yakimets, Kryskiv, Pavlish; Topalov, Kashchuk, Kulakov. A DISP: Vertiei, Korniienko, Melichenko, Kuzmenko, Kholod, Shushko, Andrushchenko. All. Shyshchenko