shinystat spazio napoli calcio news Colantuono: "Il Milan è l'opposto del Napoli, gli azzurri giocano e si trovano ad occhi chiusi"

Colantuono: “Il Milan è l’opposto del Napoli, gli azzurri giocano e si trovano ad occhi chiusi”


L’allenatore Stefano Colantuono è intervenuto durante Si Gonfia La Rete su Radio Crc. Queste le sue parole, raccolte dalla nostra redazione.

Problemi in difesa. Il Napoli non ha tanti centimetri, al di là dei due centrali. Non è proprio la specialità della casa; il tutto grava su Albiol e Koulibaly, che sono i migliori saltatori che il Napoli ha. Se affronti squadre che ti spingono ad un gioco del genere qualcosa devi soffrire per forza”.

Sosta nazionale. “Può esserci un recupero della brillantezza, ma a Roma si dice ‘maledetta sosta’; dipende dalle situazioni, magari per recuperare qualche infortunato e far smaltire qualche tossina accumulata”. 

Il Milan come il Napoli. “Come tutti i nuovi progetti, con tanti giocatori, c’è bisogno di tempo: deve diventare una squadra, con meccanismi oleati. Facciamo l’esempio del Napoli, possono giocare anche ad occhi chiusi, il sistema è consolidato e nemmeno gli avversari trovano le contromisure. Il Milan oggi è l’opposto del Napoli, servirà del tempo per trovare i benefici. Il problema è che in Italia spesso il tempo non te lo danno, si vuole sempre tutto e subito”.