shinystat spazio napoli calcio news L'ex Pià: "Hamsik è il giocatore più forte con cui abbia giocato. Scudetto? Napoli tutta la vita"

L’ex Pià: “Hamsik è il giocatore più forte con cui abbia giocato. Scudetto? Napoli tutta la vita”


L’ex attaccante del Napoli, Inacio Pià, ha raccontato la sua nuova vita in un’intervista sul portale di Gianluca Di Marzio.

Tra passato e presente, ha detto: “Chi vince lo scudetto? Facile, il Napoli tutta la vita. La nuova esperienza come tecnico della ASD Nuova Usmate, vicino Milano? Per il momento va molto bene. Sono in contatto con i bambini, parlo di calcio tutti i giorni, c’è tanto entusiasmo. Giro molto anche in veste di procuratore, guardo tante partite di serie minori, è una strada che mi piace e voglio percorrere”. 

Ha poi ricordato gli ex compagni ai tempi del Napoli: Hamsik? Un fenomeno, il più forte con cui ho giocato, aveva una personalità fuori dal normale e per giocare a Napoli bisogna averla. Cannavaro? Paolo è un amico, ci sentiamo spesso, ha dato tanto e continua a farlo. Lavezzi? Campione assoluto, umile, quando voleva vinceva da solo le partite. Faceva tanti scherzi a Reja che non si possono dire, era uno con cui passavi volentieri il tempo”.

Sugli ex allenatori Donadoni e Vavassori, ha invece detto: “Donadoni è una persona leale, uno che cura i dettagli, con lui forse ho giocato il mio miglior calcio, feci quattro gol alla fine della stagione 2008-2009. Vavassori è stato l’allenatore che mi ha lanciato a Bergamo, il più importante per la mia crescita”.

Infine, un excursus tra i ricordi più belli“Penso ad Atalanta-Inter 2-4, in panchina per l’Inter c’era il mio idolo. Ronaldo per noi brasiliani è il più forte di tutti, ho ancora la sua maglia a casa, un ricordo indelebile. Anche il primo gol in Serie A contro la Fiorentina fu bellissimo. Partii da titolare, non avevo più giocato un minuto dopo l’Inter, Vavassori me lo disse all’ultimo. Giocai, segnai e vinsi la statuetta di migliore in campo della Tele Più, un sogno”.