shinystat spazio napoli calcio news Chiellini sfida il Napoli: "Complimenti al Napoli meritati, ma sono uno stimolo per batterlo. Contano più i punti che le chiacchiere"

Chiellini sfida il Napoli: “Complimenti al Napoli meritati, ma sono uno stimolo per batterlo. Contano più i punti che le chiacchiere”


L’eliminazione dell’Italia ad opera della Svezia brucia ancora, ma ora si può ripartire. Ne è consapevole Giorgio Chiellini, che durante l’intervista rilasciata al Corriere della Sera ha analizzato un possibile punto di (ri)partenza, dando uno sguardo anche al campionato.

Modelli a cui ispirarsi per ripartire: “Se penso ad un modello, in realtà è quello tedesco. Ma guardiamoci intorno e prendiamo il buono da tutti. Qualcosa di meglio possiamo fare, senza buttare quel che di valido si è fatto negli ultimi anni, a partire dai centri federali. Gente capace ne abbiamo, non è che siamo tutti scemi. Abbiamo sbagliato noi giocatori per primi, ma nella caccia alle streghe manteniamo l’equilibrio. Non c’è fretta di decidere tutto oggi“.

E ora il campionato: “La cosa che mi importa è arrivare davanti a tutti. Si tratta di un mese importante e difficile, ma la squadra è in crescita ed è il momento di dimostrarlo, Abbiamo 22 titolari e la panchina sarà fondamentale, perché chi entra ti cambia le partite“.

I complimenti che riceve il Napoli stimolo per batterlo: “Negli ultimi due ani è stato così, perché obiettivamente il loro gioco è spettacolare a tratti, con pregi e difetti, come tutte le squadre. Ma le chiacchiere le porta via il vento e contano i punti che stanno facendo. Sono davanti a noi e con merito. Ma faremo di tutto per batterli“.