shinystat spazio napoli calcio news VIDEO - Napoli Calcio Femminile, De Rosa e Sibilio in coro: "Restando umili possiamo raggiungere risultati importanti. Insigne il simbolo della nuova Nazionale"

VIDEO – Napoli Calcio Femminile, De Rosa e Sibilio in coro: “Restando umili possiamo raggiungere risultati importanti. Insigne il simbolo della nuova Nazionale”


In occasione della presentazione del Napoli Calcio Femminile avvenuta oggi a Palazzo San Giacomo, le due calciatrici azzurre Ramona De Rosa e Sara Sibilio hanno parlato in esclusiva ai microfoni di SpazioNapoli rilasciando interessanti dichiarazioni.

A parlare per prima è il capitano della squadra, Ramona De Rosa: “Promozione? Per il momento restiamo con i piedi per terra, siamo partite bene in campionato anche se domenica scorsa abbiamo sbagliato l’approccio alla partita e abbiamo perso i tre punti. Non ci prefissiamo alcun obiettivo, lavoriamo domenica dopo domenica per fare bene. Sappiamo che possiamo farlo perché abbiamo un buon organico e una società forte alle spalle. Per noi è un onore far parte di questo progetto e rappresentare la città di Napoli, quindi lavoreremo con umiltà per raggiungere obiettivi importanti“.

La parola poi passa al numero 10 delle azzurre, Sara Sibilio: “Il numero 10 del Napoli? Essendo napoletana sfegatata sono d’accordo sul fatto che adesso nessuno debba indossare la maglia numero 10, anche se c’è Insigne che potrebbe indossarla. Per quanto riguarda il calcio femminile posso soltanto dire che è un onore ed un onere poter indossare un numero così importante a Napoli e che pesa anche durante la partita. Ci sono, però, anche altre mie compagne che meritano questa maglia e io spero di poterla affidare a loro, e soprattutto che sappiano indossarla con la stessa umiltà.

Insigne in panchina con la Svezia? L’immagine di De Rossi che lo indica per farlo entrare per cambiare la partita è emblematica. Fin da quando sono nata l’Italia si era sempre qualificata al Mondiale, però da qui si può ripartire. Ci sono giovani importanti e con qualità che possono far ripartire il calcio italiano. Il simbolo di questa risalita può essere proprio Insigne che, da scugnizzo qual è, passionale così come tutti i napoletani, può mettersi sulle spalle questa nazionale e farla ripartire“.