shinystat spazio napoli calcio news Allan: "Dispiace per Ghoulam, ma fiducia a Mario Rui! Crediamo alla qualificazione, sul Brasile..."

Allan: “Dispiace per Ghoulam, ma fiducia a Mario Rui! Crediamo alla qualificazione, sul Brasile…”


Allan ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Kiss Kiss Napoli:

“Ghoulam? Siamo felici che sia andato bene l’intervento, sta a lui dare il massimo per tornare presto. Speriamo che possa avere una guarigione tranquilla, ci serve in campionato. City? Penso che abbiamo fatto una grande partita, li abbiamo fatti soffrire. Peccato perché l’avevamo preparata bene, c’è un po’ di rammarico ma dobbiamo guardare avanti, possiamo giocare con tutti perché siamo forti e abbiamo qualità. Domenica c’è una grande partita con il Chievo. Crediamo alla qualificazione al 100%, se vinciamo con lo Shakhtar giocheranno con la paura con il City. Faremo di tutto per andare avanti. 

Il Chievo è sempre una squadra difficile, è organizzata e gioca bene. Dovremo essere concentrati e fare risultato. Pensiamo partita per partita, il nostro obiettivo è dare il massimo, speriamo di fare una grande prestazione. Siamo tranquilli, c’è Mario Rui che è un gran calciatore e abbiamo fiducia in lui. Dispiace per Faouzi, purtroppo sono cose che possono capitare ai calciatori. Dobbiamo stargli vicino, ma anche dare fiducia a Mario. 

Sono contento del mio inizio, do il massimo e faccio quello che chiede il mister. Ci sto riuscendo, cerco di far bene tutto per la squadra. Quando ognuno dà una mano si può raggiungere l’obiettivo importante. Il mister crede che Zielinski giochi meglio con Diawara, ma penso che tutti possano giocare con tutti perché siamo tutti calciatori di buon livello. Brasile? È bellissimo giocare per il tuo Paese, è importante ma sono tranquillo, se arriva la chiamata spero di far bene. Se non arriva, pazienza, lavorerò qua e farò meglio. Jorginho sta giocando benissimo, penso che sia giusto che l’allenatore lo guardi con attenzione. 

Crescita? Sono cresciuto tantissimo lavorando con il mister e con il gruppo. C’è sempre da migliorare, ma io vedo dove sbaglio e dove posso crescere. Spero che la fase di crescita possa essere ancora più ampia. Avversaria? Il campionato è lungo, mancano 27 partite. Dobbiamo guardare partita per partita, ci sono Juve e Inter che stanno facendo benissimo. Dobbiamo stare tranquilli, a maggio vedremo se saremo lì sopra. Il nostro gruppo ha qualità, questi risultati non sono una sorpresa. I tifosi? Speriamo che restino vicini a noi”.