Diego Lopez ricorda: “Dispiace aver pareggiato a Napoli, vincere in un campo così difficile poteva essere d’aiuto”

Diego Lopez, ex allenatore del Palermo, ha parlato durante La Marsa Football Conference. Ecco le sue dichiarazioni:

Sull’esperienza a Palermo: “Sapevo che avrei trovato una situazione calcistica molto complicata. Ho voluto rischiare accettando questa offerta perché credevo davvero di poter far bene in questa città. Sono comunque contento di aver accetto l’offerta di Zamparini perché a Palermo mi sono trovato benissimo. Dispiace aver pareggiato a Napoli perché vincere in un campo così difficile poteva essere molto d’aiuto. I risultati non sono stati quelli che si aspettano e si auguravano i tifosi e questo mi dispiace, ma io posso dire a testa alta di avercela messa tutta. Devo ancora imparare tanto e l’età è dalla mia parte”.

Poi un aneddoto: “Il presidente mi chiamava Thiago perché uso l’email di mio figlio e quindi Zamparini ha sempre pensato che mi chiamassi così invece che Diego”.

Sul futuro a Brescia: “Mai contattato da Cellino. Fu il primo a darmi fiducia in Sardegna, dandomi l’opportunità di allenare il Cagliari e quindi il mio nome viene sempre accostato a quest’ultimo, ma posso garantirvi che non sono mai stato contattato da Cellino”.

Home » News Calcio Napoli » Diego Lopez ricorda: "Dispiace aver pareggiato a Napoli, vincere in un campo così difficile poteva essere d'aiuto"

I commenti sono chiusi.