Home » News Calcio Napoli » Tavecchio risponde ad ADL: “Ha la memoria corta. Ho proposto la riduzione della Serie A, ma la Lega ha sempre detto no!”

Tavecchio risponde ad ADL: “Ha la memoria corta. Ho proposto la riduzione della Serie A, ma la Lega ha sempre detto no!”

Il presidente della FIGC, Carlo Tavecchio, ha parlato a margine dell’Assemblea Straordinaria sui diritti televisivi. L’occasione è stata utile per rilasciare dichiarazioni anche a proposito di De Laurentiis e dell’idea di ridurre la Serie A a 16 squadre (LEGGI QUI L’INTERVISTA). Ecco quanto evidenziato da SpazioNapoli:

È stata un’assemblea urgente perché volevamo sentire l’advisor sulle offerte pervenute per i diritti che sono state numerose e davvero importanti. Parliamo di 32 offerte tra globali, regionalizzate e singoli paesi. Qualcuno pensava non fossimo paese appetibile, si è sbagliato. Siamo in un trend positivo, è nell’interesse del paese calcistico.

De Laurentiis e le parole di fuoco? A me dispiace che abbia la memoria corta. Sono anni che auspico la riduzione dei campionati, sono le loro assemblee che non li hanno approvati. È singolare addossare la responsabilità a chi l’ha proposto. Pensare di avere risultati come Spagna e Inghilterra, è coraggioso vista la partenza della Lega Italiana. Tempistiche per i diritti? Entro il 31 ottobre si chiude l’operazione internazionale.

Le agenzie quotano il VAR? Siamo molto critici. Tutti sanno che il sottoscritto ha detto che si possono quotare risultati finali. Bilancio sul VAR? Positivo, su 12 casi, 7 hanno fatto cambiare la decisione dell’arbitro, 4 l’hanno confermata. Il problema del VAR non è nella valutazione arbitrale che avviene in 30 secondi ma della trasmissione dei dati da osservatorio a campo“.