Home » News Calcio Napoli » "A vincere sono sempre quelli con i soldi!", discussione tra Sconcerti e Tardelli alla DS!

“A vincere sono sempre quelli con i soldi!”, discussione tra Sconcerti e Tardelli alla DS!

Durante la trasmissione “La Domenica Sportiva” il giornalista Mario Sconcerti ha avuto una discussione con l’ex calciatore Marco Tardelli. Il tema è stata la poca competitività tra le big e le piccole formazioni della Serie A, e sul fatto che la differenza alla fine la facciano soprattutto i fatturati.

Inizia Marco Tardelli: “Non si possono vedere partite come quelle di oggi, con Napoli e Juventus che hanno fatto quello che volevano. E che non ci vengano a dire che la soluzione è ridurre la Serie A a 18 o 16 squadre. La verità è che bisogna dare alle piccole la possibilità di giocarsela alla pari economicamente“.

LEGGI ANCHE:   Calciomercato, Raspadori si avvicina al Napoli: indizio dal Sassuolo!

A vincere sono sempre i soldi – irrompe Sconcerti -. È la storia del calcio. In Italia la squadra più vincente fa capo ad una delle prime aziende italiane. Il Milan ha vinto finché Berlusconi ci ha messo i soldi, appena ha smesso i rossoneri non hanno vinto più. E vogliamo parlare dell’estero? Il PSG aveva vinto uno scudetto in cento anni, poi è arrivato lo sceicco e praticamente comandano loro in Francia. In Inghilterra uguale: City e Chelsea non hanno mai vinto nulla, ora sono le squadre che ogni anno partono con i favori dei pronostici. Lo dice la storia: chi ha più soldi vince!“.

LEGGI ANCHE:   Mercato Napoli: scenario a sorpresa per Meret, situazione riaperta?

Io non contesto questo – risponde Tardelliperò siamo stufi di vedere formazioni, tipo il Benevento di oggi, che per evidente inferiorità tecnica, dovuta a motivi economici, non può giocare alla pari una partita. Basterebbe che ad inizio anno fossero ripartiti meglio i soldi delle TV. State certi che vedremmo campionati più equilibrati“.