shinystat spazio napoli calcio news Ounas, impatto devastante in azzurro: il Napoli si coccola il suo nuovo 'piccoletto'

Ounas, impatto devastante in azzurro: il Napoli si coccola il suo nuovo ‘piccoletto’


Il mercato, per quanto in determinati casi possa rappresentare un aspetto piuttosto delicato da gestire, è ancora in grado di premiare tutti quei club pronti a correre rischi relativamente elevati. Perché, per quanto possa essere immensa la sensazione di onnipotenza a fronte di un acquisto pomposo ed estremamente costoso, nulla potrà mai pareggiare il senso di soddisfazione derivante da una scommessa vincente. Un senso di soddisfazione che il Napoli, seppur ancor impegnato nel cosiddetto calcio d’estate, potrebbe essere sul punto di assaporare. Il motivo? L’aver scoperto un giovane talento che, potenzialmente, avrebbe tutte le carte in regola per divenire un futuro campione. Si tratta, ovviamente, del nuovo acquisto Adam Ounas, in grado di far letteralmente impazzire il pubblico partenopeo a poche settimane dal proprio approdo in maglia azzurra.

Acquistato dal Bordeaux per una cifra leggermente superiore a 10 milioni di euro, al termine di una trattativa estenuante, l’esterno offensivo diciannovenne rappresenta un importante investimento per il futuro che, tuttavia, appare prontissimo a generare benefici per la squadra già nell’immediato presente. Come? Siglando, ad esempio, 3 reti nei primi 4 test stagionali del Napoli: autore di un’ottima prestazione con il Bassa Anaunia, amichevole durante la quale ha mostrato per la prima volta sprazzi di enorme talento, il giovane franco-algerino si è iscritto al tabellino nelle gare successive con il Trento, con il Carpi e con il Chievo, l’ultima in ordine temporale, in quest’ultimo caso permettendo agli azzurri di evitare una sconfitta che avrebbe potuto scuotere negativamente il morale del gruppo. Per la soddisfazione del tecnico Maurizio Sarri, perfettamente consapevole di poter inserire una nuova, determinante freccia al proprio arco nel corso della prossima stagione.

Un impatto devastante, dunque, che conferma come vincente la particolare politica sul mercato adottata dal Napoli: porte chiuse ad eventuali acquisti onerosi e difficilmente integrabili nell’equilibrio di gioco azzurro, ben accetti investimenti su calciatori che, a prescindere dalle proprie qualità personali, possano adattarsi rapidamente all’intensità espressa dalla squadra e, di conseguenza, allargare le possibilità di scelta dell’allenatore. Un impatto devastante che, tra l’altro, ha infiammato ulteriormente la tifoseria partenopea in vista della propria stagione, felice che quell’Adam Ounas, giunto in punta di piedi e con una valigia carica di umiltà, sia già in grado di fare la differenza in campo attraverso una serie di giocate che, inevitabilmente, evidenziano l’indiscutibile stoffa del campione grezzo.

Un bel carico di responsabilità per il nuovo acquisto azzurro, speranzoso di poter ripercorrere le orme di campioni del calibro di Lorenzo Insigne, Dries Mertens e José Maria Callejon e desideroso, al fianco dei suoi nuovi compagni, di regalare un sogno alla sua nuova città. In attesa che tutto ciò possa avverarsi, in attesa che la fine del tanto bistrattato calcio d’estate riconsegni l’ambiente ad una rinnovata pressione asfissiante, il Napoli si coccola la sua nuova stellina. Un nuovo piccoletto, l’ennesimo in maglia azzurra, pronto a fare le fortune di un’intera città.

Preferenze privacy