shinystat spazio napoli calcio news Callejon: "Questo è l'anno buono per lo scudetto, ma prima c'è la Champions! Siamo un gruppo unito"

Callejon: “Questo è l’anno buono per lo scudetto, ma prima c’è la Champions! Siamo un gruppo unito”


Tra i più acclamati in quel di Dimaro, José Maria Callejon è stato intervistato da Premium Sport.

Questo ritiro pre-campionato sta dando tanti buoni segnali ai tifosi azzurri che sperano in un anno esaltate, più dei precedenti, e, perché no, anche vincente. D’accordissimo l’attaccante azzurro: “Siamo al massimo della concentrazione come ci ha chiesto mister Sarri, l’allenamento sta andando bene, ma è nelle partite che dobbiamo carpirne i frutti. Quella col Chievo sarà un’amichevole importante a tal proposito, perché affronteremo una squadra di serie A. Vogliamo vincere anche questo tipo di sfide“.

La sfida più importante, però, arriverà tra un po’: il preliminare di Champions. Callejon ha chiarito subito che è questo l’obiettivo principale della squadra, assicurarsi un posto nell’Europa che conta: “A Dimaro stiamo lavorando soprattutto per la Champions. Ci aspettano due partite importanti e non dobbiamo sbagliarle“.

Oltre all’obiettivo europeo, i tifosi chiedono lo scudetto. L’attaccante lo sa: “Ogni anno i nostri supporters vogliono il tricolore. Ci sono sempre vicini e lo meritano. Noi stiamo lavorando anche per il primo posto, questo può essere l’anno buono per raggiungerlo. Siamo rimasti tutti in rosa, perché vogliamo arrivare lontano con mister Sarri. Insieme ci divertiamo, stiamo bene. Speriamo di continuare su questa strada, con un Milik super carico, un Ounas che già promette bene e un Mertens che ci dà tanto e deve ripetere quanto ha fatto l’anno scorso“.

Parole importanti quelle di Callejon che, poi, ha lanciato un invito alla squadra in vista dei prossimi match che attendono il Napoli: “Tutti gli avversari ci devono far paura, ognuno nasconde una difficoltà diversa. Bisogna affrontare le singole partite con la giusta mentalità. Così, andremo lontano“.

Che sia un percorso lungo e fortunato per questo Napoli.

Preferenze privacy