shinystat spazio napoli calcio news ESCLUSIVA - Berenguer, situazione chiara. E spunta una clausola...

ESCLUSIVA – Berenguer, situazione chiara. E spunta una clausola…


Non c’è stato un vero e proprio incontro, quest’oggi. Ma le parti non hanno certo atteso invano sotto la pioggia madrilena: perché sì, alla fine un contatto c’è stato. Veloce e rapido, giusto per aggiornarsi, per un check generale come due amici che di tanto in tanto sentono il bisogno di vedersi.

Ecco: quei due amici son ‘diventati’ Napoli e Osasuna, oggi nuovamente beccati a parlare di Berenguer. Con un filo diretto con Dimaro? Chissà. Intanto, Pompilio – stando a quanto riportano i nostri inviati dalla Val di Sole – sembrava molto indaffarato, come dimostra la foto.

CAMBIATO TUTTO E NIENTE

E come due buoni amici, appunto, oggi si sono pure divertiti a restare sulle proprie posizioni. Risultato? Balla un milione e mezzo tra domanda e offerta, e ballerà ancora per un po’. E Giuntoli, dopo aver convinto Rulli, sperava di poter definire e avvicinare ulteriormente anche l’esterno all’azzurro: dovrà pazientare ancora. Il Napoli è difatti fermo alla proposta – già migliorata nel tempo – presentata giorni fa agli spagnoli: sette milioni, con bonus ancora da decidere. E la risposta, così come l’offerta, non è cambiata: ‘no, grazie’. O almeno: non per così poco. È che c’è una clausola da 9 milioni, e l’Osasuna dal proprio canto non può certamente fare sconti.

UNA CLAUSOLA PARTICOLARE

L’Osasuna fa però i propri conti, pure per il futuro: perché dopo la querelle con l’Athletic Bilbao, ora Los Rojillos hanno deciso di passare alle maniere forti. Per intenderci: i biancorossi erano stati i primi a farsi sotto per Berenguer, ma non lo avranno. Nemmeno in futuro. L’ultima idea dell’Osasuna è quella di inserire una clausola ‘anti Athletic’ nella trattativa con il Napoli. Come a dire: va bene venirsi incontro, ma a patto che gli azzurri rispettino questa ‘guerra’ tra club iberici.
Il motivo? Jesus Areso, prodotto del vivaio del club di Pamplona e strappato via dalla dirigenza del San Mamés per soli 450mila euro qualche giorno prima di rinnovare. Sì, succede anche questo in sede di mercato

Cristiano Corbo

Preferenze privacy