shinystat spazio napoli calcio news Maradona: "Domani sarà un giorno che non dimenticherò. Io qua per soldi? Sputerei in faccia a chi l'ha detto. Insigne può avere la dieci se..."

Maradona: “Domani sarà un giorno che non dimenticherò. Io qua per soldi? Sputerei in faccia a chi l’ha detto. Insigne può avere la dieci se…”


20,18 – Termina qua la conferenza stampa.

“De Laurentiis? Sempre disposto a sentirlo, ho guardato la partita di Madrid con lui e devo dire che capisce di calcio. Tatticamente è meglio di Ferlaino. Però non voglio fare altre polemiche, sono qua per la cittadinanza. Hamsik a meno due dal mio record? Non ne farà due, gli auguro di farne 4! Il record è lì, gli manderò le mie felicitazioni! Il mio passato? Ho fatto la mia vita e ne pago le conseguenze con la mia faccia!”

Sul compenso in denaro: “230 mila euro? Nessuno mi ha parlato di soldi, lo giuro su mia madre. Ho accettato subito di venire a ritirare la cittadinanza. Viviamo in una società malata, non avrei mai chiesto soldi per questo evento. Mi piacerebbe avere un faccia a faccia con chi ha insinuato questa cosa: gli sputerei in faccia!”

Sulla dieci ad Insigne: “Se segna più di me, può metterla! Spero nello Scudetto l’anno prossimo, ma si devono perdere meno punti con le piccole! Questo può essere l’anno giusto”

Sulla partita del trentennale dallo Scudetto: “A me sarebbe piaciuto farla, però sarebbe divenuto un business. Mi è dispiaciuto moltissimo”. 

Parla Maradona: “Questa cittadinanza è per me, per mio padre e per tutti i napoletani che non sono qui. Io ricordo il San Paolo pieno, purtroppo non l’ho visto più. Voglio ringraziare quelli che hanno reso possibile l’evento, dopo quello che è successo a Torino fare una cosa del genere non è facile. Questa tranquillità c’è solo a Napoli. Domani sarà un giorno di quelli che non dimenticherò. Qualcuno ha detto che io sia venuto qua per soldi. Io, la cittadinanza, l’ho avuta sul campo. Sono tranquillo, a Napoli posso dare quello che mi chiedono. La cittadinanza la porto nel cuore da molto tempo”. 

Inizia la conferenza. Insieme a Diego ci sono Alessandro Siani e Ciro Borriello. E’ proprio Siani a prendere la parola: “La sicurezza era un elemento importante, l’organizzazione si divide in due parti”. Borriello: “Voglio ringraziare Siani e Maradona, è bello poterli abbracciare di nuovo. Diego ci ha fatti sentire orgogliosi di essere napoletani,

19,40 – Maradona è arrivato a Villa D’Angelo. Ecco la foto:

Buonasera amici di SpazioNapoli.it, benvenuti alla diretta testuale della conferenza stampa che Maradona terrà a breve a Villa D’Angelo. Diego è arrivato da poco a Napoli e si sta dirigendo proprio in questi minuti al ristorante. Domani otterrà la cittadinanza di Napoli a piazza del Plebiscito.

 

Preferenze privacy