Casotti: “Ounas gran bel giocatore, cifre dettate dal mercato odierno. Meret? Anno in coabitazione con Reina prezioso per lui”

Federico Casotti, direttore di Goal.com, ha parlato ai microfoni di Radio Antenna Uno durante la trasmissione Uno in Goal SpazioNapoli, condotta da Andrea Gagliotti e Francesco Vassura. Ecco le sue dichiarazioni:

Sul mercato: “Sono ancora momenti di valutazione anche se alcune squadre possono sfruttare il vantaggio di sapere gli obiettivi. Penso alla Roma che è sicura del secondo posto e che rispetto al Napoli ha un vantaggio non da poco. Penso a squadre come l’Inter che devono ricostruire, però devono cedere per poi capire su quali giocatori agire in entrata”.

Sul mercato del Napoli e su Reina: “Ci può stare, c’è anche un po’ di paura di toccare un assetto che ha reso parecchio bene nell’ultimo anno. Per quanto Reina sia comunque funzionale al gioco di Sarri, nell’ultima stagione ha fatto venire dubbi sulla sua affidabilità nel lungo periodo. Anche qui la strategia può essere duplice: rinunciare a Reina e prendere un portiere pronto fin da subito o far sì che un giovane di prospettiva possa coabitare una stagione con lui”.

Sul mercato dei portieri: “La situazione Donnarumma sta ancora condizionando l’assetto attuale perché potrebbe tornare sui suoi passi e a quel punto si bloccherebbe un valzer dei portiere che sarebbe iniziato da Perin per poi passare per mezza Serie A. Buffon una settimana fa si era sbilanciato su Szczesny parlandone già come di un compagno di squadra, è una situazione abbastanza in stand by. Penso sia dovuto allo spiraglio creatosi per Donnarumma. Adesso vedremo, ci sono da considerare le questioni di bilancio del 30 giugno. Io penso che la prima settimana di luglio perderemo il conto delle ufficialità a differenza di ora”.

Su Meret: “Meret ha fatto una bella annata alla Spal in cui ha dimostrato di essere più maturo della società. E’ un giocatore che però va dosato con cautela, non si sognerebbe di mettere in discussione Reina ma approfitterebbe l’occasione di potersi confrontare con un portiere che ha giocato per grandi club per poi spiccare il volo da solo. Un anno in coabitazione sarebbe molto prezioso per Meret”.

Su Ounas: “E’ un bel giocatore che potrebbe dare ricambio a Mertens, Insigne e Callejon. Ha una buone visione di gioco e della porta, è molto giovane. Aveva iniziato bene la stagione ma ha perso un po’ di minutaggio nel finale però stiamo parlando di un giovane con ottime qualità tecniche che migliorerebbe dal punto di vista tattico in Italia”.

Sulla valutazione: “Sono le valutazioni del calcio di oggi, se pensiamo a quelle degli U-21 italiani è anche poco. E’ un profilo che ha molto mercato in Premier nella fascia media e quelle sono squadre disposte a spendere queste cifre. Non è una somma da sottovalutare ma sono cifre dettate dal mercato di oggi”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI