Home » News Calcio Napoli » SPORTITALIA - Sarri si tiene stretta la clausola, rifiutato l'adeguamento del contratto

SPORTITALIA – Sarri si tiene stretta la clausola, rifiutato l’adeguamento del contratto

Proseguono imperterrite le speculazioni sul futuro di Maurizio Sarri al Napoli. Nonostante il clima apparentemente disteso creatosi tra lo stesso tecnico azzurro ed il presidente Aurelio De laurentiis, quello dell’eventuale adeguamento contrattuale dell’allenatore sarebbe ancora un tema caldo e piuttosto delicato. Una svolta alla vicenda, tuttavia, potrebbe essere stata data dallo stesso tecnico, deciso a non mutare la propria situazione attuale.

SI’ ALLA CLAUSOLA, NO ALL’AUMENTO

Secondo quanto riportato da Sportitalia, infatti, il recente incontro avvenuto tra le parti non avrebbe generato particolari sviluppi in merito, anche se Sarri avrebbe chiaramente espresso la volontà di non rinunciare alla clausola che, entrando in vigore nel 2018, gli permetterebbe di liberarsi da qualsiasi vincolo con il Napoli dietro il pagamento di una cifra pari ad 8 milioni di euro. L’allenatore azzurro, tra l’altro, pur di tenere viva la suddetta clausola avrebbe, di fatto, rinunciato ad un adeguamento economico del contratto, decidendo di voler continuare a percepire 1,3 milioni di euro annuali più bonus (ai quali va aggiunto il mezzo milione derivante dalla qualificazione ai preliminari di Champions). Una presa di posizione importante dell’allenatore, concentrato esclusivamente sul campo e sulla prossima stagione. Per il momento.